SHARE
Robert Scheidt, cinqu volte medaglia olimpica e vincitore di nove mondiali Laser, riesce a 45 anni a essere ancora nono in una regata del livello del Trofeo Sofia. Foto Renedo

Palma di Maiorca- Terza giornata del Trofeo Princesa Sofia Iberostar. Per alcune classi sono gia’ iniziate le regate delle flotte Gold e Silver dopo i primi due giorni di qualificazioni. Vento anche oggi a regime di brezza di media intensita’.

Robert Scheidt, cinqu volte medaglia olimpica e vincitore di nove mondiali Laser, riesce a 45 anni a essere ancora nono in una regata del livello del Trofeo Sofia. Foto Renedo

Nei Nacra 16 Ruggero Tita e Caterina Banti ottengono un 5-9-15 nelle tre prove della Gold, risultati che li fanno scendere al terzo posto nella generale, comunque a soli 5 punti dai leader, gli australiani Waterhouse-Darmanin. Bissaro-Frascari fanno un UFD-16-13 che li fa scendere in ottava posiozione. 14.Ugolini-Giubilei, con un bel terzo nella terza prova di giornata; 23.Bressani-Zorzi (18-18-18).

Gibbs-Weis (USA) in Nacra 17 foiling. Foto Renedo

Giornata complicata anche per Giacomo Ferrari e Giulio Calabro’ nei 470 maschili/misti. Dopo il 15-26 odierno, i due velisti di Ostia (marina Militare) occupano orea la decima posizione nella classifica guidata dagli svedesi Dahlberg-Bergstrom. Seguono: 24.Capurro-Puppo; 43.Marchesini-Festo.

Anche Elena Berta e Bianca Caruso perdono alcune posizioni nei 470 donne e, dopo il 34-dsq di oggi, sono adesso dodicesime. In testa ancora le francesi Lecointre-Retornaz. Seguono: 14.Di Salle-Dubbini (14-bfd).

Nei Finn due prove per Gold e Silver. In testa due kiwi, Andy Maloney (10 punti) e Josh Junior (19). Terzo il giovane argentino Facundo Olezza, vincitore della sesta prova. In Silver i due italiani: 49.Federico Colaninno, con un secondo in race 6 Silver; 69.Matteo Iovenitti.

In Laser si conferma in testa il norvegese Tomasgaard, che precede adesso il britannico di origini italiane Lorenzo Brando Chiavarini, vincitore di race 6. Da segnalare che il grande Robert Scheidt, a 45 anni, riesce ancora a essere nono in una flotta di 186 barche. Buona giornata per Giovanni Coccoluto (18-10) che risale fino alla 28esima piazza. Seguono nella Gold 30.Villa; 37.Planchesteiner; 62.Gallo. Nella Silver e Bronze: 82.Musone; 96.Peroni; 117.Basile; 138.Angeloni; 140.Toblini; 147.Angelini; 154.Prodigo; 165.Natale; 175.Stocco; 185.Chiappe.

Planchesteiner oggi a Palma. Foto Renedo

Nei Laser Radial in testa la danese Rindom (5-7 oggi). Miglior italiana, 28esima, e’ Silvia Zennaro (25-36 oggi). Seguono in Gold: 42.Albano; 53.Floridia. In Silver 60.Balbi; 68.Cattarozzi; 76.Cingolani; 91.Frazza.

In 49er ancora regate di qualificazione per definire Gold e Silver. Al comando gli inglesi Fletcher-BIthell. Gli italiani: 47.Criuvelli Visconti-Togni; 53.Ferrarese-Galati; 79.Barison-Torchio; 103.Anessi-Gamba; 104.Ciaglia-Dezulian

In FX in testa le inglesi Dobson-Tidey. Seconde le campionesse olimpiche Grael-Kunze. Nella Gold Carlotta Omari-Matilda Di Stefano sono 19esime (oggi 10-12-dsq). In Silver: 30.Raggio-Germani; 37.Porro-Carraro; 45.Bergamo-Sinno; 52.Stalder-Speri.

Nelle tavole RS:X, dove non regatano italiani per scelta tecnica, in testa lo svizzero Sanz Lanz, tra le donne la cinese Tan.

Domani ancora regate a partire dalle ore 11. Da segnalare l’efficienza della copertura media della regata, con risultati subito aggiornati e immagini live sulla pagina Facebook dell’evento.

Gli hi-lights di day 3 in Nacra e Finn:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here