SHARE
Pazzesca foto di Marit Bouwmeester, la campionessa olimpica dei Laser Radial e argento a Palma, durante la Medal Race di oggi. Foto Renedo

Palma di Maiorca- Concluso con le Medal Race di oggi il Trofeo princesa Sofia Iberostar a Palma di Maiorca. Vento molto intenso da sud-ovest e onda formata, queste le condizioni che hanno accolto gli atleti pronti ad affrontare le Medal Race. IGrande spettacolo per le classi piu’ marine, che hanno disputato le Medal in condizioni eccezionali, come ben testimoniato dalle splendide foto di Jesus Renedo che pubbliuchiamo in fondo a questo articolo. Nacra 17 non hanno potuto disputare la loro Medal Race, il che porta quindi Vittorio Bissaro e Maelle Frascari a conquistare una medaglia d’argento di assoluto valore.

Qui sotto le loro dichiarazioni:

Delle 10 classi, sono riuscite a terminare la serie del Trofeo Princesa Sofia Iberostar con l’ultima prova a punteggio doppio, Laser, Laser Radial, Finn, 470 maschili e femminili e le tavole a vela; per i 49er, gli FX e il catamarano olimpico, le condizioni erano troppo a rischio. Il che pone anche qualche domanda sulla vela spettacolo tutta velocita’… con limiti di vento e onda. Le condizioni di onda sulla spiaggia di San Antonio de la Playa erano oggettivamente difficili, ma non e’ la prima volta che skiff e foiling cat rinunciano a condizioni superbe, come accadde anche a Rio 2016 dove disputarono tutte le regate all’interno della Baia senza mai andare in oceano, a differenza di 470, Finn, Laser e tavole.

Vittorio Bissaro e Maelle Frascari, argento a Palma. Foto Renedo

Le dichiarazioni di Bissaro, Marchesini ed Ettorre

“Ci credevamo e siamo venuti qui con l’obiettivo podio – dichiarano Bissaro e Frascari – abbiamo lavorato benissimo tutto l’inverno con la squadra e ci sentivamo di avere fatto un grande passo in avanti. Certo non conoscevamo il livello del resto della flotta, che non incontriamo da diversi mesi, e quindi abbiamo quel misto di sorpresa e confidenza che ci rende felici. Una bella cosa che abbiamo fatto questa settimana è stato non prendere troppi rischi: abbiamo fatto delle belle partenze in centro linea, che poi ci hanno permesso di costruire la regata senza dover prendere azzardi.”

Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) chiudono la regata in sesta posizione, un buon risultato se si considerano anche i due ritiri in 15 prove.

“Una settimana con condizioni difficili e sempre diverse – riassume il Direttore Tecnico Michele Marchesini – di solito nella Baia di Palma si regata con la classica termica, ma non questa volta. Ottima la situazione dei Nacra 17 italiani con anche i giovanissimi Ugolini e Giubilei che sfiorano la Medal Race, Tita e Banti si confermano ottimi interpreti della disciplina perché, nonostante una serie di sfortunati eventi, riescono a chiudere in sesta posizione. Bravissimi Bissaro e Frascari che confermano un trend positivo che si era già percepito alla regata di Enoshima dell’anno scorso”.

“Avevamo obiettivi diversi per il resto della squadra – continua Marchesini – soprattutto per i 470 sia maschili che femminili, che, con Nacra ed RS:X maschili e femminili, sono al momento le cinque classi di rilievo maggiore dal punto di vista del potenziale. Nel 470 femminile si sono innescate delle dinamiche che si sono dimostrate negative per il risultato finale di entrambe, e le affronteremo; nei ragazzi abbiamo notato delle lacune anche dovute a immaturità nella gestione di situazioni sia in mare che a terra che conosciamo bene, e che qui hanno impattato fortemente. Non avevamo gli RS:X, perché iniziano lunedì il Campionato Europeo che è uno degli obiettivi della stagione.”

“Una conclusione positiva – dichiara Francesco Ettorre, Presidente FIV – per tutta la classe Nacra 17, dopo 15 prove complicate, sia Tita e Banti che Bissaro e Frascari, ma anche i più giovani Ugolini e Giubilei, sono stati davvero bravi e ci arrivano dalla classe dei segnali molto positivi.”
“Nelle altre classi – continua il Presidente – abbiamo incontrato delle difficoltà, era la prima regata dopo un intenso inverno di allenamenti e faremo il punto con la direzione tecnica, ma non dobbiamo essere allarmati, solo realisti. I ragazzi non hanno regatato come ci si aspettava e questo è un dato di fatto, ma la stagione è lunga e siamo solo all’inizio. Inoltre, tra soli 10 giorni potremo già rifarci alle World Cup Series di Genova, un appuntamento importantissimo per la Federazione, per Genova e per tutta la vela italiana.”

Pazzesca foto di Marit Bouwmeester, la campionessa olimpica dei Laser Radial e argento a Palma, durante la Medal Race di oggi. Foto Renedo

Mentre si spengono i riflettori sul Trofeo Princesa Sofia (questa sera la premiazione ufficiale alla Cattedrale di Palma) la grande vela olimpica resta nella Baia di Palma con il Campionato Europeo di RS:X che inizia martedì, uno degli appuntamenti più importanti della stagione per le tavole a vela.

Questi i podi e i piazzamenti degli italiani al 50esimo Trofeo Pincesa Sofia Iberostar:

470 M
1 – Anton Dahlberg e Fredrik Bergström (SWE)
2 – Jordi Xammar e Nicolas Rodriguez (ESP)
3 – Luke Patience e Chris Grube (GBR)
12 – Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare)
28 – Matteo Capurro e Matteo Puppo (YC Italiano)
47 – Maria Vittoria Marchesini e Bruno Festo (SV Barcola e Grignano/LNI Mandello del Lario)

470 W
1 – Hannah Mills e Eilidh McIntyre (GBR)
2 – Camille Lecointre e Aloise Retornaz (FRA)
3 – Tina Mrak e Veronika Macarol (SLO)
18 – Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza)
19 – Elena Berta e Bianca Caruso (CS Aeronautica Militare/Marina Militare)

49er
1 – Dylan Fletcher e Stuart Bithell (GBR)
2 – Diego Botin Chever e Iago Lopez Marra (ESP)
3 – Yago e Klaus Lange (ARG)
42 – Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni (Marina Militare)
57 – Simone Ferrarese e Valerio Galati (CV Bari/LNI Trani)
86 – Matteo Barison e Nicola Torchio (FV Malcesine/SC Garda Salò)
99 – Tommaso Ciaglia e Stefano Dezulian (FV Malcesine)
103 – Marco Anessi e Edoardo Gamba (AN Sebina/FV Malcesine)

49erFX
1 – Martine Soffiatti Grael e Kahen Kunze (BRA)
2 – Alexandra Maloney e Molly Meech (NZL)
3 – Charlotte Dobson e Saskia Tidey (GBR)
20 – Carlotta Omari e Matilda Distefano (Sirena CN Triestino/Soc.Triestina Vela)
30 – Maria Ottavia Raggio e Jana Germani (CV La Spezia/Sirena CN Triestino)
34 – Francesca Bergamo e Alice Sinno (YC Adriaco/Marina Militare)
42 – Alexandra Stalder e Silvia Speri (CN Bardolino/FV Peschiera)
50 – Margherita Porro e Sveva Carraro (CV Arco/CS Aeronautica Militare)

Finn
1- Andrew Maloney (NZL)
2 – Giles Scott (GBR)
3 – Josh Junior (NZL)
52 – Federico Colaninno (YC Gaeta)
69 – Matteo Iovenitti (CC Aniene)

Laser Standard
1- Christopher Barnard (USA)
2 – Elliot Hanson (GBR)
3 – Nick Thompson (GBR)
20 – Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza)
43 – Gianmarco Planchestainer (SV Guardia di Finanza)
44 – Nicolò Villa (CV Tivano)
52 – Marco Gallo (SV Guardia di Finanza)
91 – Giacomo Musone (CN Rimini)
103 – Dimitri Perone (FV Malcesine)
121 – Ciro Basile (CV Bari)
140 – Emil Toblini (FV Malcesine)
147 – Stefano Angeloni (CV Portocivitanova)
149 – Mario Prodigo (Reale YCC Savoia)
164 – Claudio Natale (CV Portocivitanova)
168 – Alessandro Angelini (FV Malcesine)
170 – Elia Stocco (SC Pietas Julia)
183 – Andrea Chiappe (YC Italiano)

Laser Radial
1 – Anne-Marie Rindom (DEN)
2 – Marit Bouwmeester (NED)
3 – Erika Reineke (USA)
19 – Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza)
33 – Carolina Albano (Reale YCC Savoia)
50 – Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza)
61 – Valentina Balbi (YC Italiano)
68 – Federica Cattarozzi (FV Riva)
72 – Giorgia Cingolani (CV Torbole)
87 – Francesca Frazza (FV Peschiera)

Nacra 17
1 – Jason Waterhouse e Lisa Darmanin (AUS)
2 – Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (ITA)
3 – John Gimson e Anna Burnet (GBR)
6 – Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene)
13 – Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei (Compagnia della Vela Roma)
19 – Lorenzo Bressani e Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare)

RS:X M
1 – Michael Cheng (HKG)
2 – Hao Chen (CHN)
3 – Pedro Pascual Suitt (USA)
58 – Tommaso Maglione (Reale YCC Savoia)

RS:X W
1 – Yue Tan (CHN)
2 – Hei Man Chan (HKG)
3 – Laerke Buhl-Hansen (DEN)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here