SHARE

Londra– La vicenda della classe Laser, che sta lottando strenuamente per mantenere il suo status olimpico, vedra’ a breve anche un’autentica rivoluzione semantica… Il nome della piu’ popolare classe di derive da regata al mondo, il Laser appunto, potrebbe essere cambiato. Secondo quanto risulta a Fare Vela, il nuovo brand individuato dall’International Laser Class Associoation, sarebbe “Gamma“.

Laser (a sinistra) al Real Club Nautico di Valencia durante i Trial di World Sailing dello scorso 11-14 marzo. In quella sede il Laser e’ stato comparato con D-Zero, RS Aero e Melges 14

Una lettera greca al posto di un marchio… ILCA sta lavorando al nuovo branding, per ovviare all’azione anti-trust attualmente in corso presso la Comunita’ Europea. Lo spiega la stessa ILCA in una sua guida Q&A pubblicata sul suo sito, in cui si dettaglia come le barche prodotte dai nuovi produttori saranno vendute con un nome diverso.

“Con lo scopo di evitare i problemi di marchi e di essere conformi alle prescrizioni della legge europea sulla concorrenza, tutti gli attuali e i futuri costruttori approvati da ILCA venderanno le loro barche con un nuovo Brand. ILCA e gli attuali costruttori autorizzati stanno concludendo i dettagli della proprieta’ intellettuale per il nuovo Brand, che includono anche ragionevoli e non discriminatorie regole di licenza (FRAND). ILCA si aspetta di annunciare il nome del nuovo Brand nelle prossime quattro settimane”.

ILCA ha specificato che i Laser gia’ esistenti, ovviamente, potranno continuare a navigare.

Il nuovo Brand segue l’apertura del mercato e il ritiro della licenza a Laser Performance Europe, che ha a sua volta contestato tale azione. Il tutto nell’ottica di accelerare i tempi per il rispetto delle normne anti-trust in vista dell’ormai prossimo Mid Year Meeting di World Sailing che, a Londra, si pronuncera’ sul singolo olimpico per Parigi 2024.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here