SHARE
Marco Gallo oggi in Laser. Foto Renedo

Genova– Se la Tramontana tradisce, in primavera a Genova non restano che le brezzoline leggere. E così e’ stato anche per la seconda giornata della Hempel World Cup che ha visto regatare solo i Laser e i 49er, con tutte le altre classi, a parte un tentativo per i Laser Radial, rimaste a terra in attesa che si materializzassero almeno 5-6 nodi sui vari campi.

Vento al limite sufficiente dei 5-6 nodi si e’ avuto sui campi piu’ a Ponente dei Laser e su quello davanti a Boccadasse e Albaro dei 49er. A Levante, sul campo dei Nacra dove ci trovavamo, il vento ha oscillato tra SSW e S ma mai superiore ai 4 nodi se non per brevissime raffichette. Decisione di nulla di fatto, quindi, inevitabile e tutto rimandato a domani.

Marco Gallo oggi in Laser. Foto Renedo

Dopo due giornate, quindi, la Hempel World Cup vede tre prove disputate dai Nacra, una dai Laser e tre totali dalle flotte 49er e FX prese nel complesso. Davvero poco. Dal punto di vista dei numeri dopo il record di presenze del Trofeo Princesa Sofia di Palma, la World Cup di Genova si rivela al massimo livello nelle flotte Nacra, 49er, FX e Laser mentre nei Finn e 470 si registrano diverse assenze.

Le prove dei Laser, suddivisi in due batterie, sono state vinte dal croato Tonci Stipanovic, argento a Rio 2016, e dal norvegese Tomasgaard. Tra i primi 50 classificati, Giovanni Coccoluto e’ decimo nella sua batteria, Marco Gallo undicesimo, Ciro Basile 14esimo, Nicolo’ Villa ventesimo, Giacomo Musone 22esimo.

Negli FX Carlotta Omari e Matilda Di Stefano sono seconde nella loro batteria corsa oggi e con un 13-3-2 sono in ottima posizione in una classifica generale assai parziale, visto che una batteria ha tre prove disputate e l’altra solo due. Raggio-Germani 17esime oggi. In testa le svedesi Gross-Klinga e le campionesse olimpiche brasiliane Grael-Kunze.

Invariata la classifica dei 49er, che hanno due prove valide, e quella dei Nacra 17 con Bressani-Zorzi in testa dopo l’1-9 di ieri. Tutte le altre classi a zero prove valide.

Domani si torna in acqua alle 11, con una previsione di venti termici da sud sui 7-9 nodi, che dovrebbero consentiure una bella giornata di regate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here