SHARE

Pescara- Il mondo Hobie Cat italiano si e’ ritrovato a Pescara per il Cam pionato Italiano Multiclasse 2019. 58 Hobie Cat hanno confermato la grande vitalità della classe che proprio a Pescara ha un nutritissimo numero di appassionati e veri cultori della Hobie Way of Life.

Otto bellissime prove fra i 10 e i 15 nodi con vento prevalentemente costante fra est e sud-est. Il tutto si è svolto in due bellissime giornate di sole, con quattro prove al giorno che hanno messo comunque alla prova la resistenza degli equipaggi. Il brutto tempo del terzo giorno non ha permesso di far disputare la nona prova per completare il programma e far entrare il secondo scarto, ma le posizioni di testa non sarebbero cambiate. Complimenti comunque al CdR che ha spinto al massimo per anticipare il programma in previsione delle difficoltà di sabato già prannunciate dai vari meteo. Il CdR si è poi complimentato con i regatanti per l’ottima correttezza di tutti anche nel massimo della attività agonistica.

Livello molto alto con la presenza anche di alcuni equipaggi di punta europei. 49 imbarcazioni nella classe Hobie Cat 16 che disputava il Campionato Italiano e 10 nella classe Hobie Dragoon che disputava la Coppa Italia.

Lotta molto serrata al vertice della classifica Hobie Cat 16 per l’aggiudicazione del titolo di Campione Italiano 2019. A sorpresa quest’anno il primo posto se lo aggiudicano i tedeschi Jean Goritz – Wichardt Kerstin ma a pochissimi punti si piazzano al secondo posto Antonello Ciabatti – Luisa Mereu che si portano a casa il titolo di Campioni Italiani per la nona volta. Al terzo posto troviamo gli altri agguerritissimi cagliaritani Pierandrea Gessa – Roberto Dessy, seguiti da Rudy Ruggiero – Pietro Tiburzi e Leonardo Morelli – Victoria Giannetti. Primo equipaggio femminile Caterina Degli Uberti – Giulia Ancillotti, primo equipaggio della Flotta 808 Luca Di Nisio – Bianca Appignani, primo equipaggio esordiente Marco Esposito – Sara Tringali.

Gli Hobie Dragoon correvano per aggiudicarsi la Coppa Italia che se la sono aggiudicata con autorevolezza Andrea Brociner – Andrea Mauceri, seguiti da Giulia Grilli – Pietro Bellot e da Beatrice Sebastiani – Camilla Di Tillio quest’ultime si sono aggiudicate anche il premio di prime esordienti. Primo equipaggio femminile Enrica Morelli e Alice Cirelli.

In acqua tutto è filato liscio, complici un CdR attento e previdente e l’organizzazione del Circolo Svagamente che sostenuto al meglio l’operato del Comitato. Tutto efficiente e piacevole anche a terra.

Venerdì 3 maggio si è anche tenuta l’assemblea nazionale della classe durante la quale sono stati condivisi il consuntivo della stagione 2018, le previsioni del 2019, la bozza di calendario 2020 ma soprattutto è stato approvato il nuovo statuto dell’Associazione Italiana Hobie Cat.

Sabato 4 mattina l’evento ha ricevuto la visita del Presidente della FIV Francesco Ettorre che ha molto apprezzato la piena riuscita della manifestazione e la sempre ottima atmosfera che si respira nella nostra classe.

Sempre sabato pomeriggio si sono tenute le premiazioni del Campionato a cui è stata associata anche la premiazione della Ranking List Hobie Cat 16 2018 a cui hanno partecipato ben 92 equipaggi.

I ringraziamenti vanno veramente a tutti ma in particolare a Mauro Di Feliciantonio di Svagamente, ad Alessandra e Federico di Bolsena Yachting, a Sandro Marino Commodoro della Flotta 808, a tutto il CdR e a tutto il team di assistenza in mare e a terra.

Prossimo appuntamento Regata Nazionale Multiclasse a Devio 1-2 giugno. Ultima occasione per pre qualificarsi al Campionato Europeo Hobie Cat 16 che si terrà a La Rochelle, in Francia, a fine luglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here