SHARE
Robert Scheidt, cinqu volte medaglia olimpica e vincitore di nove mondiali Laser, riesce a 45 anni a essere ancora nono in una regata del livello del Trofeo Sofia. Foto Renedo

Londra– Finalmente una buona notizia da World Sailing. Il Laser è stato confermato come singolo olimpico per Parigi 2024 dopo che il Council di World Sailing ha votato contro la raccomandazione dell’Equipment Committee che aveva spinto per l’RS Aero. Una scelta logica e che rispecchia gli interessi e i bisogni di migliaia di giovani velisti e atleti di alto livello in tutto il mondo.

Robert Scheidt, cinqu volte medaglia olimpica e vincitore di nove mondiali Laser, riesce a 45 anni a essere ancora nono in una regata del livello del Trofeo Sofia. Foto Renedo

Il Council ha votato con 36 voti per il Laser, solo 5 per l’RS Aero, nessuno per il D-Zero e il Melges 14. Il Laser Radial, singolo olimpico femminile, ha ottenuto 37 voti contro i 4 dell’RS Aero.

In precedenza il Council aveva anche bocciato la proposta di differire la scelta alla conferenza annuale del prossimo novembre.

Una scelta che azzerra quindi il report de3ll’Evaluation Committee dopo i Trial di Valencia dello scorso marzo. A salvare il Laser la sua diffusione, i costi ridotti e il livello altissimo delle flotte in tutto il mondo.

Per quanto riguarda il windsurf olimpico l’RS:X e’ ancora soitto valutazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here