SHARE

Puntaldia– Va a Boogie 2.0 dell’armatore italo argentino Pierluigi Giannattasio la tappa di Puntaldia della Melges 20 World League. Una sola prova disputata ieri, giornata finale, sotto la pioggia e ancora con vento leggero capriccioso in direzione e cambi di pressione, condizioni complicate soprattutto dal punto di vista tattico e dei nervi, una circostanza che ha esaltato l’approccio tutto all’attacco del team di Pierluigi Giannattasio coadiuvato alla tattica da Giulio Desiderato. Boogie 2.0, senza alcun timore reverenziale, ha spinto a fondo costruendo così il primo successo della giovane carriera di Pierluigi Giannattasio all’interno della classe Melges 20.

La vittoria per Boogie non è figlia di un exploit ma è stata costruita con una solida performance evidenziata già nelle tre prove di ieri che avevano proiettato l’equipaggio di Pierluigi Giannattasio in vetta, a pari punti con il leader (per migliori parziali), il super campione Russian Bogatyrs di Igor Rytov. Da questa posizione di classifica Boogie ha potuto quest’oggi tirare la zampata vincente, chiudendo al terzo posto nell’unica prova disputata (che si somma al 4,3,5 di ieri come parziali) e lasciando i restanti gradini del podio alla coppia russa composta da Russian Bogatyrs staccato di 4 punti(2,6,4,7) e da Pirogovo di Alexander Ezhkov a 9 lunghezze (3,1,14,6).

La tappa di Puntaldia, oltre al nome del vincitore, offre altri elementi di “rivoluzione” all’interno delle gerarchie della flotta come dimostra il quarto posto assoluto in classifica generale del team italiano tutto corinthian di Siderval che sfiora il podio (17,4,1,8) lasciandosi alle spalle in Campione del Mondo in carica Stig di Alessandro Rombelli.

Dopo la trasferta a Puntaldia Russian Bogatyrs rafforza ulteriormente la leadership nella ranking mondiale Melges World League. La flotta Melges 20 fa rotta ora verso il campo di regata toscano di Marina di Scarlino (14 – 16 giugno).

Il doppio fine settimana di regate Melges 32 e Melges 20 World League al Marina di Puntaldia vede coinvolti quali partner locali degli eventi i nomi di Swiss Life, Tirrenia, Comune di San Teodoro, Consorzio di Puntaldia, ImmobilSarda, Mag.nus, Ichnusa, Catellani & Smith, Aeroporto Olbia-Costasmeralda, Ristorante Silvio, Cantina Santa Margherita, Cantina Nuraghe Crabioni, Cantina Del Vermentino Monti, Cantina Argiolas, Beta, Moby, La Serra Fiorita, Auriemma.

L’intera serie europea della Melges World League conta sul supporto di Helly Hansen, North Sails, Tiirenia, Quantum Sails, Garmin Marine, La Thuile, Rocket Performance, Revi Trento Doc, Loison Pasticceri dal 1938, Rigoni di Asiago, Dai Dai, Norda, XPouf, Le Formiche di Fabio Vettori, boutique hotel Rifugio Azul (Minorca) e Rifugio hotel Lilla (La Thuile) e One Ocean; nonché del contributo diretto dei Team Partners UYN grazie a Brontolo e G3Bau Sailing Team; l’Enoteca, grazie a Fra Martina Sailing Team.

Melges Europe e Melges World League sostengono e promuovono fortemente il messaggio di One Ocean Foundation avendo sottoscritto il codice di comportamento della Charta Smeralda adottato in ogni ambito delle proprie attività ed eventi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here