SHARE
Il Grand Soleil 80. Foto Carloni

Portopiccolo– La prima edizione della Cantiere del Pardo Week si e’ svolta a Portopiccolo di Sistiana. Dieci giorni che hanno visto protagonista l’intera flotta dei tre brand del cantiere. Le acque triestine hanno riunito infatti tutti i modelli Grand Soleil Yachts, Grand Soleil Custom e Pardo Yachts.

Sulle banchine erano presenti tutti i modelli della flotta Grand Soleil Yachts: il GS 34, il GS 43, il GS 46 LC, il GS 48 nelle due versioni Performance e Race, il GS 52 LC, il GS 58. Ha fatto il suo esordio anche l’esclusiva linea Custom con l’attesa presentazione mondiale del Grand Soleil 80.

Al completo anche la gamma a motore Pardo Yachts, con il nuovissimo Pardo 38, il 43 e il 50.

Il Grand Soleil 80 Custom. Foto Carloni

Gli spazi di Portopiccolo hanno ospitato i Dealer Meeting internazionali di Grand Soleil e Pardo Yachts, che hanno registrato la presenza di oltre sessanta rivenditori provenienti da tutto il mondo: dall’Australia agli Stati Uniti, dal Messico alle maggiori nazioni europee.

Venerdì 17 maggio è stata invece la giornata dedicata all’esclusiva World Premiere del Grand Soleil 80 Custom, il più grande yacht mai costruito dal Cantiere del Pardo e progettato da Giovanni Ceccarelli. Gli ospiti del cantiere e i giornalisti hanno potuto ammirare l’ingresso del nuovo “gioiello” nella darsena di Portopiccolo, accompagnato da suggestivi effetti luminosi e sonori.

Una settimana all’interno della quale si è svolta anche la tradizionale e avvincente Grand Soleil Cup, la storica regata tra gli armatori dei Grand Soleil, che si sono battuti nelle competitive acque triestine tra sabato e domenica, con percorsi costieri e classici “bastoni”.

45 imbarcazioni hanno raggiunto Portopiccolo da ogni parte del mondo, dall’Australia al Puerto Rico, per sfidarsi con destrezza ed entusiasmo nelle acque dell’Adriatico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here