SHARE

Porto Ercole- Riceviamo e pubblichiamo:

“Alcuni giorni fa la vela ha perso Enrico Moscatelli grande amico fraterno, maestro e compagno di viaggio di molti marinai e velisti italiani e non.
Ferrarese di nascita e portecolese d’adozione. Tecnico e costruttore di alcuni modelli di barche dal Balanzone al recente Elliott 680. Eclettico nel risolvere problematiche strutturali o di qualsiasi altra natura nell’ambito nautico, da essere stimato anche come perito navale e appassionato armatore di barche classiche dal Chance 24, Tarentelle 27, Impala 39. Comandante di navi a vela oltre i 25 metri.

Fu il primo lungimirante importatore per tutta l’Europa del Melges 24 negli Anni Novanta monotipo che solo 10 anni dopo arrivò a regate con numeri di partecipazione eccezionali.
Ottimo marinaio e regatante. Con sorprendente conoscenza di qualsiasi progetto o barca a vela che ha solcato e tutt’ora naviga nei mari.
Per decenni moltissimi di noi siamo rimasti colpiti quando al salone di Genova e in altri Boat Show lo trovavamo a dar spiegazioni delle barche che esponeva sempre cordiale e disponibile, o quando ci decantava in ogni luogo da lui frequentato di passaggio o per lavoro, il piccolo ristorante nascosto dove mangiare le portate più buone.
Ora Chicco come veniva chiamato dai suoi amici, spiega le vele per altri orizzonti, buon vento Enrico”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here