SHARE

Napoli– La citta’ di Napoli tornerà ad occupare un Salone Nautico sul lungomare grazie ad un progetto realizzato dall’associazione Nautica Regionale Campana presieduta da Gennaro Amato. Il tratto interessato sara’ quello tra il consolato Americano e la confluenza tra viale Dohrn e via Caracciolo.

L’asse stradale sarà destinato all’esposizione dedicata alla filiera Nautica (accessoristica, servizi, turismo, etc) ed alla filiera del Mare (Istituzioni, Forze dell’Ordine, Università, Ricerca, etc), mentre sull’arenile della rotonda Diaz troveranno posto stand per barche piccole e motori marini. A mare, lungo i tratti di scogliera a levante e ponente, sia sul lato marino sia su lato a terra della Rotonda Diaz, saranno posizionati pontili galleggianti che ospiteranno l’esposizione in mare consentendo l’ormeggio di circa 120 imbarcazioni.

La manifestazione, che si chiamerà Navigare, si svolgerà dal 19 al 27 ottobre e consentirà le prove in mare delle imbarcazioni, una periodicità che piace a molti come sottolinea il deus ex machina del progetto Gennaro Amato:

“La ripresa della nautica e l’aumento di produttività ha reso possibile la presentazione di un progetto che ad ottobre ci dovrebbe vedere operativi sul lungomare Caracciolo. Un’esposizione nautica che renderebbe la nostra città simile a Genova, Venezia, Cannes e Montecarlo, ovvero città, più o meno grandi, che hanno una fiera nautica a mare, Napoli tornerebbe così ad occupare un ruolo di rilievo nel panorama mondiale della nautica. Abbiamo avuto l’adesione ed il placet al progetto da parte del Comune di Napoli, con la piena condivisione del Sindaco Luigi de Magistris, ma anche con quella dalla Regione e dell’Autorità Portuale, restiamo ora in attesa dell’espressione di giudizio della Sovrintendenza che però, rispettando i giusti vincoli del territorio, al momento non appare contraria”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here