SHARE

L’International Laser Class Association (ILCA) ha diffuso i primi risultati del voto sul cambiamento della regola di classe relativa alla definizione di “builder” e che di fatto aprirebbe la strada alla costruzione di barche da parte di altri costruttori. La maggioranza è stata dei si, favorevoli alla nuova definizione, nella misura di un 79 per cento contro a un 21. I voti espressi sono stati oltre tremila, anche se vi sono ancora alcuni Distretti che devono completare e verificare il conteggio.

ILCA invierà ora a World Sailing la nuova regola per la necessaria approvazione. Ricordiamo che questo voto, al di là degli interessi specifici degli attuali produttori Laser, deve essere letto in funzione del mantenimento dello status olimpico del Laser anche per Parigi 2024. L’apertura del mercato dei costruttori, con la barca che potrebbe a questo punto cambiare nome ma restare pur sempre se stessa e olimpica, serviva per rispettare le direttive World Sailing in merito alla libera concorrenza di mercato.

1 COMMENT

  1. Adesso possono costruire il Laser i vari Nautivela,Mader,Rondar,MKay? Bellissimo!!!Questa è la fine del Laser,i costi saliranno ulteriormente,ci sarà la corsa agli armamenti,e a regatare non andrà più nessuno.Hanno ucciso la classe.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here