SHARE
Oxelosund, Svezia – Ieri le due ultime prove in 12-17 nodi di vento al Campionato Europeo SSAB ORC 2019 hanno generato tre nuovi campioni nelle Classi A, B e C. Dopo quattro giorni di regate, con sei intense regate a bastone ed una lunga offshore, in condizioni di vento tra gli 8 ed i 20 nodi, tre nuovi equipaggi si sono aggiudicati il successo.
Nella Classe A, il primo posto si e’ conteso durante tutta la settimana tra il secondo classificato ed il finale vincitore di Classe, lo Swan 45 Tarok VII dell’armatore Erik Berth che con due primi posti nella giornata di ieri si aggiudica il gradino piu’ alto del podio. Una regata da manuale per l’equipaggio Danese di Tarok VII composto da: Bjorn Jakobsen, Charlotte Kempf, Chris Norgaard, Henrik Larsen, Jakob Berth, John Pedersen, Jonas Hansen, Nicklas Jensen, Peter Molkiaer, Rune Tonnesen e dall’armatore Erik Berth.

Tarok VII, un equipaggio formato da all-amateur, si aggiudica anche il premio nella divisione Corinthian.

Argento nella Classe A va al TP52 Finlandese One Sailing Finland, Zer0emission, timonato da Samuli Leisti. Dalla Polonia, il Soto 40 Scamp 27 di Karalow Witold si aggiuduca il terzo posto battendo l’ XP 44 di Bernhard Buchwald, Xenia al tie-break.
Con un cartellino composto da ben 5 vittorie su 7, scartando un piu’ che rispettoso terzo posto, l’equipaggio di Sportsfreund si aggiudica l’oro nella Classe B.
Sportsfreund, l’ X-41 di Axel Seehafer con il suo equipaggio composto da Gordon Nickel, Bendix Hügelmann, Holger Lehning, Gunnar Bahr, Jörg Siebahn, Jesper Radich, Vasco Ollero, Michel Voss eLennart Stegmann e’ il nuovo Campione Europeo ORC 2019, un oro ben meritato in una classe estremamente agguerrita.

Argento e Bronzo anche per altri due equipaggi tedeschi: Intermezzo, il Landmark 43 di Jens Kuphal che migliora nelle ultime 4 prove con piazzamenti sempre nei primi tre posti (1-3-1-3) e l’X-41 Halbtrocken 4.0 di Michael Berghorn che dopo una squalifica nella penultima giornata si aggiudica il gradino piu’ basso sul podio.

Karukera alla Svezia, un equipaggio formato da all-amateur, si aggiudica anche il premio nella divisione Corinthian.

Con 37 partecipanti ed una competizione di alto livello, il vincitore della Classe Class C riusciva a mettersi in testa al resto della flotta con due primi nelle prime due prove. Solo pochi secondi in tempo compensato hanno separato le diverse posizioni nella Classe C ed solo 10 punti decidevano le posizioni tra i primi 5 classificati nella classifica finale.

Joachim Aschenbrenner ha timonato Estone modificato J/112E Matilda 4 alla vittoria con il suo team composto da Arne Veske, Koit Pauts, Aso Koris, Joonas Kiisler, Maarjus Leppik, Taavi Eller, Andrus Luht, eMatteo Ivaldi. Estoni anche i restanti due gradini sul podio: gli ex Campioni Europei, Katariina II al secondo posto e Postimees Sailing Team al terzo posto.
Pro4U alla Svezia, un equipaggio formato da all-amateur, si aggiudica anche il premio nella divisione Corinthian.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here