SHARE

Genova– Tramontana e vela, a Genova una sinergia che da’ sempre spettacolo. La Millevele 2019 ha superato ogni aspettativa: vento di Tramontana tra i 18 e 20 nodi, mare piatto e sole, che hanno consentito al Comitato di Regata di dare la partenza alle 11:00 alla flotta di 188 barche. Veleggiata velocissima – Kauris II, il primo dei grandi a tagliare la linea di arrivo, ha completato il percorso in 35 minuti – e molto partecipata con la flotta che ha festosamente invaso il golfo di Genova.
Partenza quindi puntuale sui percorsi differenziati – più corto per le barche piccole e più lungo per le grandi – e linea d’arrivo di fronte al quartiere della Foce, in un sabato reso ancor più frizzante dalla folla accorsa alla 59a edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova.

Veleggiata di grande successo grazie alla benevolenza di Eolo che ha soffiato regolare per tutta la mattinata, con Kauris II, che per l’occasione poteva contare su un pozzetto ‘stellare’ e un timoniere come Torben Grael, dopo una partenza bruciante, ha tagliato l’arrivo alle 11:35. Sfumato il duello con ITA102 di Adriano Calvini, che per l’occasione aveva a bordo il Sindaco di Genova Marco Bucci, costretto al ritiro per un’avaria.
Nella sfida ‘Istituzionale’, 5a posizione per lo Swan 65 Mascalzone Latino XXIV di Vincenzo Onorato che aveva a bordo il governatore della Regione Liguria, Giovanni Toti.

La Millevele 2019, scelta dai 3 più importanti ospedali genovesi per la prima edizione della Hospitality Sail Race Genoa, è stata vinta dall’equipaggio dell’Ospedale Galliera, mentre la sfida delle Utilities IREN ha premiato gli sforzi di Obsession di Rossello De Martini, primo del raggruppamento Verde 2.

Questi i vincitori delle rispettive categorie:

Gruppo Verde1: Kauris II – Giovanni Arvedi
Gruppo Verde2: Obsession – Iren – Rossello De Martini
Gruppo Verde3: Voloira IV – Francesco Zucchi
Gruppo Giallo4: L’Escargot – Fabio Costa – Cesare Iacobucci
Gruppo Giallo5: Tekno – Piero Arduino
Gruppo Giallo6: Lunetta – Paolo Pasquini

Classifiche complete sul sito: www.yachtclubitaliano.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here