SHARE

Portsmouth, UK– Anche Sir Ben Ainslie mostra al mondo il suo AC75. Le prime foto di INEOS Team UK, il quarto AC75 a essere varato in vista della 36th America’s Cup, sono state diffuse questa mattina, in attesa del varo ufficiale previsto per il pomeriggio di venerdì alla base inglese di Portsmouth. Ieri si è svolta una cerimonia per battezzare la nuova barca volante, che è stata chiamata “Britannia”.

La barca britannica appare radicalmente diversa dalle tre precedentemente varate, con forme dello scafo piatte nell’opera viva e con un pozzetto e una coperta di diversa concezione. Anche la prua, che rientra rispetto alle murate, fa capire la scelta originale del design team britannico. Chi avrà avuto ragione? Come sempre, agli inizi di una nuova stazza, i progettisti hanno esplorato le forme possibili nell’ambito della Box Rule dando vita a scafi tutti diversi tra loro. Il che non fa che aumentare la curiosità e il fascino della cara vecchia, ma sempre più modernissima, Coppa America.

Da notare come il nome Britannia contenga al suo interno le lettere di RITA, come da sempre Ben Ainslie aveva chiamato i suoi Finn con cui ha vinto tre ori olimpici consecutivi dopo quello vinto in Laser. E quindi Britannia rules the waves…?

Il varo ufficiale di Britannia oggi a Portsmouth

Il commento tecnico di Vittorio d’Albertas e Piero Pinucci:

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here