SHARE

Bay of Islands, Nuova Zelanda- Un velista e’ deceduto in seguito la naufragio di uno yacht di 47 piedi al largo di Cape Brett, avvenuto lunedì pomeriggio nei pressi della Bay of Islands, sulla costa est a nord di Auckland, Nuova Zelanda. Secondo quanto ricostruito lo yacht stava rientrando a Tauranga, suo poprto di armamento dopo u8na circumnavigazione di tre anni intorno al mondo.

Il video del recupero editato da Sail-World:

L’elicottero ha recuperato i quattro membri dell’equipaggio, tre sopravvissuti mentre il quarto, Stuart Pedersen, e’ deceduto. Pedersen era un membro del Tauranga Yacht and Power Club e velista esperto. Da quanto le fonti dell’Auckland Rescue Helicopter Trust, autore dell’elisoccorso, hanno comunicato  il vento soffiava tra i 45 e i 60 nodi con onde tra i 5 e i 9 metri.

Lo yacht ha lanciato un MayDay (richiesta d’intervento di soccorso per imminente pericolo di vita) alle 12:30 ora locale di lunedì ed e’ poi affondato, senza che i quattro velisti siano riusciti a lanciare la zattera d’emergenza. Una zattera e’ stata poi lanciata dall’elicottero di soccorso e i quattro naufraghi sono stati recuperati uno ad uno. Tre dei superstiti sono stati recuperati dall’elicottero in evidente stato di affaticamento e ipotermia, ma il quarto, Stuart Pedersen, e’ purtroppo deceduto dopo il recupero. Sua moglie, Pamela, e’ stata ricoverata in ospedale con trattamento intensivo.

La zattera lanciata dall’elicottero di soccorso nel mare in temnpesta. photo © Auckland Rescue Helicopter Trust

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here