SHARE

Auckland, Nuova Zelanda– Se non e’ la scuffia piu’ spettacolare dell’anno… beh, certamente quella di Ravi Parent e Caroline Atwood in Nacra 17 ad Auckland puo’ essere considerata la piu’ estrema. Un vero e proprio decollo con effetto fionda che ha scaraventato i due velisti a velocita’ G in acqua durante un allenamento pre-mondiale ad Auckland. I due americani dell’US Sailing team se la sono cavata senza conseguenze, ma non era scontato vista la violenza della scuffia e i trapezi a cui erano collegati i due.

Da quanto si vede nel video, la scuffia e’ arrivata in puggiata mure a sinistra, dopo che l’equipaggio si era sbilanciato nel foiling e una raffica ha fatto letteralmente decollare il loro Nacra 17 mentre stava accelerando.

I Nacra 17 foiling non sono nuovi a incidenti potenzialmente pericolosi.

2 COMMENTS

  1. Se abbiamo deciso che la vela agonistica di punta deve tradire ogni legame con la marineria, ad iniziare da quello con standard di sicurezza minimi, il Nacra va benissimo per ammazzarsi.
    Ma, evidentemente, alla guida di WS tutto ciò non interessa affatto.
    Ormai contano solo i click su video come questi, che fanno venire i brividi a ogni velista che rispetta il vento e il mare e li affronta (non li sfida !) con intelligenza e misura.

    • Ben detto Giuseppe, condividiamo in pieno. L;a vela che va alla ricerca dei click fa dimenticare il vero andar per mare, tarsformando una disciplina antica in uno show circense effimero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here