SHARE
Powered by
Bermuda– L’avvento del foiling anche nella vela d’altura, con progetti sempre piu’ interessanti che si stanno proponendo al mercato della vela sportiva, rende necessario anche un adeguamento dei rating. E’ quanto sta facendo l’ORC, l’organismo internazionale che sovraintende alle regate ad handicap e ai sistemi di compensi che le regolano. L’Offshore Racing Congress sta studiando il modo per includere nel VPP (Velocity Prediction Program) proprio i “foil”, che vengono adottati sempre di più sulle barche d’altura. Lo fa fatto nella riunione annuale svoltasi alle Bermuda, nell’ambito dell’Annual Conference di World Sailing.

“La nostra organizzazione nei suoi 50 anni ha affrontato molte sfide sia tecniche che politiche,” ha detto il Presidente dell’ ORC Bruno Finzi. “Eppure siamo sempre più forti, grazie al lavoro incessante dei nostri comitati e dello staff, e alle buone relazioni con World Sailing. Insieme siamo riusciti a mantenere la nostra organizzazione in piena efficienza, e pronta a percepire ed anticipare le esigenze del nostro sport per mantenerlo competitivo ma anche divertente, e “giusto”.”

In particolare stiamo lavorando con World Sailing e le sue Autorità Nazionali per produrre dei compensi particolari per le barche d’altura in doppio e dare un contributo allo sviluppo della nuova classe olimpica.”

Nella riunione e’ stato anche deciso di assegnare il MOndiale ORC 2021 a Tallinn, in Estonia.

Allo studio anche un nuovo rating ORC DH (double Handed) per le regate in doppio sempre piu’ diffuse tra gli armatori.

I verbali delle riunioni dei Comitati dell’ORC sono consultabili al link www.orc.org/meetings.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here