SHARE
La posizione di Hugo Boss (in nero) alle 13 di lunedi

Madeira– Arrivano aggiornamenti sull’emergenza Hugo Boss, ritiratosi domenica mattina dalla Transat Jacques Vabre dopo l’urto con un oggetto galleggiante che ha compromesso la chiglia basculante. Nonostante gli sforzi per fissare in sicurezza la chiglia, che era rimasta attaccata allo scafo solo con il braccio meccanico, lo skipper Alex Thomson e il secondo Neal McDonald hanno deciso, in accordo con il team a terra, di tagliare il braccio e di liberare Hugo Boss dalla chiglia, che adesso giace in fondo all’Oceano Atlantico. Cio’ per impedire i danni allo scafo che la chiglia libera di muoversi avrebbe potuto causare.

La posizione di Hugo Boss (in nero) alle 13 di lunedi

Hugo Boss naviga adesso a bassa velocita’ con i due foil abbassati e i water ballasta riempiti al massimo per stabilizzare la barca. Nelle prossime ore sara’ deciso il porto sicuro di destinazione tra Nadeita e le Canarie, 400 miglia piu’ a est.

Con questo ennesimo incidente, Alex Thomson si conferma uno dei velisti oceanici piu’ bersagliati dalla sfortuna.

WordPress database error: [Got error 28 from storage engine]
SELECT t.*, tt.* FROM wp_terms AS t INNER JOIN wp_term_taxonomy AS tt ON t.term_id = tt.term_id INNER JOIN wp_term_relationships AS tr ON tr.term_taxonomy_id = tt.term_taxonomy_id WHERE tt.taxonomy IN ('post_tag') AND tr.object_id IN (80698) ORDER BY t.name ASC

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here