SHARE
Ambrogio Beccaria su GeoMag alla partenza della seconda tappa da Las Palmas de Gran Canaria. Foto

Capo Verde– Spinge forte Ambrogio Beccaria nell’Aliseo. A botte di 240/250 miglia al giorno, ovvero dieci nodi di media su un Mini 650, GeoMag continua a guidare la classifica dei Serie nel terzo giorno di questa seconda tappa della Mini Transat La Boulangere. GeoMag sarebbe anche secondo assoluto, dietro solo al primo dei Proto, il francese Francois Jambou, anche se e’ noto come la Mini Transat abbia due classifiche separate per Proto e Serie. La prestazione pero’ resta, e conferma come Beccaria stia spingendo forte per ottenere un risultato che sarebbe storico per la vela oceanica italiana.

 

Ambrogio Beccaria su GeoMag alla partenza della seconda tappa da Las Palmas de Gran Canaria. Foto Breschi

La partita tattica nell’Aliseo, pero’, si fa interessante, visto che il secondo della prima tappa, Felix De Navacelle, ha scelto un’opzione piu’ meridionale, in teoria piu’ lontana dalla rotta ortodromica ma anche al momento con maggior pressione e una velocita’ media di qualche decimo di nodo superiore a quella di GeoMag. Al momento, martedi mattina alle 13 CET De Navacelle e’ dato in sesta posizione a 65 miglia da Beccaria, ma la leva elevata tra i due e qualche nodo in piu’ di Aliseo per il francese fanno presagire un bel duello nelle prossime 48 ore. De Navacelle potrebbe recuperare miglia nella giornata di oggi a nord di Capo Verde, mentre pare che Beccaria stia cercando di ridurre la distanza laterale con il rivale al momento piu’ pericoloso (10,5 nodi contro 9,8 nodi il VMG nelle ultime 24 ore a favore di De Navacelle calcolato alle 13 di oggi). Da tracking il secondo e’ Benjamin Ferre’, a 19 miglia da Beccaria (dato a 2.011 miglia da Bahia), che si trova pero’ in posizione piu’ facilmente controllabile dal navigatore milanese.

Continua la bella regata di Matteo Sericano nei Proto. Il suo Eight Cube e’ ottavo a 100 miglia dal leader Jambou.

Matteo Sericano su Eight Cube. Foto Avram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here