SHARE

Capo Verde– Prosegue la magistrale prova di Ambrogio Beccaria nella MiniTransat La Boulangere. GeoMag continua a mantenere la testa tra i Serie e contende addirittura il oprimo posto assoluto al migliore dei Proto, Francois Jambou. Alle 21 CET Beccaria era a 1.688 miglia dall’arrivo, con 32 miglia di vantaggio su Benjamin Ferre’ e 68 su Felix de Navacelle, che continua a essere l’inseguitore piu’ pericoloso, vista la sua posizione piu’ meridionale che consente opzioni diverse di prua e Vmg.

Beccaria sta strambando in un copioso Aliseo, mantenendo velocita’ medie sui 10-11 nodi e percorrenze nelle 24 ore sulle 280 miglia, davvero notevoli per un Mini 650. GeoMag si mantiene in un buon flusso di vento e onde, una cavalcata continua in planata.

Purtroppo si segnala la rottura di un timone per Matteo Sericano su Eight Cuibe, che stava conducendo un’ottima regata nei Proto. Sericano sta dirigendo verso Mindelo, a Capo Verde, dove cerchera’ di effettuare una riparazione per poter continuare la regata. I solitari possono effettuare una sosta di massimo 12 ore da istruzioni di regata. Stessa sorte per l’altro italiano Marco Buonanni, ancher lui diretto verso Mindelo per un’avaria al timone, anche se al rilevamento delle 21 sembra tornato a far rotta verso ovest.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here