SHARE

Amsterdam, Olanda– L’issata dei gennaker o degli spinnaker sulle grandi barche da regata ha sempre seguito diverse tecniche, legate al serraggio della vela e all’esigenza di una sua apertura immediata. PROtect Tapes ha ideato un nuovo sistema, denominato SPK, che consente una fracile e rapida apertura senza disperdere in acqua pezzetti di fili o simili.

 

L’anno scorso, in occasione del METS, PROtect tapes ha lanciato BOW#, una
nuova gamma di adesivi per il numero di prua o per la pubblicità di sponsor
realizzati con film bioplastici che utilizzano risorse rinnovabili per
ridurre l’impatto ambientale. Ora il reparto R&D ha completato il progetto
SPK (Safe Packing Kite), un’innovativo sistema per issare i gennaker e
gli spinnaker in modo molto più sicuro e rispettoso dell’ambiente, evitando
la caduta in mare di elastici o altri sistemi di ritenuta della vela.
Nella progettazione del prodotto, un’attenzione particolare è stata
dedicata al materiale e la scelta è andata verso materiali altamente
sostenibili.

La possibilità di riciclare alcuni prodotti PROtect tapes è oggi più
facile ed è decisamente una buona notizia per il pianeta. Il programma di
riciclo GIVE BACK consente agli utilizzatori di riciclare i prodotti CHAFE,
MASK e INTERIOR non solo in maniera gratuita, ma ricevendone un vantaggio
economico. GIVE BACK permette di risparmiare materiale prezioso utilizzato
per nuovi prodotti invece che inviarli in discarica. Così PROtect tapes può
prendere meno risorse dal pianeta e al tempo stesso diminuire il rischio
che parte di questo materiale possa finire in mare.

PROtect Tapes e’ al METS TRADE di Amsterdam dal 19 al 21
novembre 2109, Padiglione 7.320.

Il 25 e 26 novembre PROtect tapes sarà invece a Bilbao, in Spagna, per
lo Yacht Racing Forum di cui è partner. Si tratta della più importante conferenza
internazionale dedicata al mondo delle grandi regate, dove il CEO di PROtect tapes, Pietro Parmeggiani, terrà un discorso e parteciperà al dibattito quanti mai attuale sulla sostenibilità nel mondo della vela.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here