SHARE
Adriatic landscape panorama on island Mljet, Dubrovnik archipelago, Croatia.

Dubrovnik– La Croazia, coi suoi oltre 5.800 km di costa e oltre 1.200 isole e isolotti, è una delle mete predilette dai diportisti e dagli amanti del mare per navigare in ogni stagione. Avendo a disposizione una settimana, si è obbligati a scegliere un’area ristretta per godersi i piaceri della navigazione e allo stesso tempo scoprire senza fretta luoghi ricchi di storia e arte e rilassarsi a bordo di una barca, circondati dalla natura incontaminata e dalle acque cristalline del Mar Adriatico.

L’area di Dubrovnik, che corrisponde alla Dalmazia meridionale, è l’opzione perfetta per una vacanza in cui combinare la natura incontaminata con la visita di una città medievale che viene chiamata anche “la perla dell’Adriatico”. Visitare Dubrovnik noleggiando una barca in Croazia sarà un’esperienza indimenticabile.

Panorama su Mljet, Dubrovnik archipelago, Croatia.

Visitare Dubrovnik: il centro storico

Situata nella parte meridionale della Croazia, la città di Dubrovnik è un luogo unico al mondo. Arrivando via mare, ad esempio salpando dalla vicina Spalato (in croato Split) potrete ammirare la maestosità le alte mura di pietra bianca della città vecchia risalenti al XII secolo e che sono una delle attrazioni principali. Vale la pena comprare il biglietto per accedere alla cinta muraria e alle torri. Il centro storico, classificato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, è piccolo ed è visitabile anche in un giorno, prendendosi anche il tempo di passeggiare nel dedalo di stradine. Da visitare il Convento dei Frati Minori, la Chiesa di San Biagio e il Palazzo del Rettore. La cattedrale, costruita nel VII secolo, distrutta da un terremoto nel XVII secolo e poi ricostruita in stile barocco, custodisce anche un dipinto di Tiziano.

La spettacolare cinta muraria di Dubrovnik, la Ragusa dell’epoca Moderna

Scoprire le isole vicine navigando in barca

Navigando nella Dalmazia del sud non potrete limitarvi solo a visitare Dubrovnik. Dopo una visita della città, salpate alla scoperta delle numerose isole che si trovano a breve distanza dalla costa.

A sud di Dubrovnik, a pochi minuti di navigazione, si trova l’isola di Lokrum, un angolo di paradiso dove la natura cresce incontaminata.

Navigando invece verso ovest si incontrano le isole Elafiti, un arcipelago di 13 isole parallele alla costa e che formano il canale di Kolocep. La più grande di esse è Sipan, situata a poche miglia nautiche da Dubrovnik, perfetta per rilassarsi e immergersi nella quiete, mentre Lopud vanta una delle più belle spiagge dell’area.

Facendo una crociera a Dubrovnik non si può dedicare una visita approfondita anche a Mljet e alla splendida isola di Korcula, preziosa anche dal punto di vista architettonico per l’evidente eredita’ veneziana. La prima fa parte del Parco Nazionale omonimo, nel quale sono compresi due laghi salati, la vicina isola di Lastovo e il suo arcipelago.

Informazioni pratiche per navigare in Croazia

Per navigare in Croazia è obbligatorio essere in possesso della patente nautica e del certificato VHF. In Croazia, grazie alla presenza di numerose isole e arcipelaghi, la navigazione non è difficile e le distanze brevi permettono di fare varie tappe. Tuttavia, come sempre, occorre prestare la massima attenzione, in particolare ai venti. I venti principali in Croazia sono il Maestrale che soffia da nord-ovest e lo Scirocco (chiamato Jugo in croato) che soffia da sud, dalle isole verso la terraferma.

La stagione migliore per navigare in barca in Croazia e visitare Dubrovnik va da maggio a fine settembre, quando le temperature si attestano tra i 20° e i 27° e la temperatura dell’acqua è superiore ai 20°.

Il PDF del nostro itinerario dedicato alla Dalmazia Sud dalmazia sud

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here