SHARE

Martinica– Con l’arrivo delle ultime barche si e’ conclusa questa trionfale edizione della Mini Transat La Boulangere per la vela italiana. Il trionfo di Ambrogio Beccaria nella classe Serie, prima volta di un velista italiano, e’ stato il coronamento di una partecipazione in forze dei nostri ministi.

Durante la settimana si sono succeduti gli arrivi dei 75 ministi che hanno partecipato a questa seconda tappa, nella classe più numerosa dei Serie ad arrivare a Le Marin in Martinica in seconda posizione è stato Nicolas d’Estais (FRA) con un distacco da Beccaria di 19 ore e 6 minuti, al terzo posto Benjamin Ferrè (FRA).

Il podio della classe proto vede François Jambou (FRA) al primo posto seguito da Axel Trehin (FRA) e da Morten Bogacki (GER). Incredibile la prestazione di Beccaria che porta il suo Pogo 3 di serie in terza posizione assoluta superato solo da due prototipi.

Ottimo risultato nella classe Proto per Luca Rosetti su Maccaferri/Cel che conclude la seconda tappa in decima posizione tagliando la linea di arrivo dopo 17 giorni e 12 ore di navigazione.

Nella classe Serie Daniele Nanni su Audi E-Tron è 44esimo, Luigi Dubini su The Doctor 50esimo, Alessio Campriani su Circolo Velico Centro Italia 52esimo e Marco Buonanni su Bandolero/Caerus 55esimo.

Peccato per Matteo Sericano che durante le prime fasi della transatlantica ha urtato con il suo Proto Eight Cube un oggetto galleggiante non identificato ed ha dovuto ritirarsi per danni al timone e alla chiglia quando era in ottava posizione.

La premiazione della Mini Transat La Boulangère si svolgerà a Parigi sabato 7 dicembre alle ore 17.30 in occasione del Salon Nautique de Paris.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here