SHARE

Auckland, Nuova Zelanda– Si sono conclusi oggi nel Golfo di Hauraki i Campionati dell’Oceania delle classi Nacra 17, 49er e FX, anteprima e warm up dei tre Mondiali di Classe in programma dal 3 all’8 dicembre sempre ad Auckland.

The 2019 Hyundai 49er, 49erFX & Nacra 17 Oceania Championships, Auckland, New Zealand / © Matias Capizzano

Nei 49er vittoria degli austriaci Bildstein-Hussl, che precedono gli spagnoli Botin-Lopez Marra e gli eroi di casa Peter Burling e Blair Tuke, a cui va ovviamente il titolo dell’Oceania. Fa ben sperare l’ottavo posto di Crivelli Viscnti-Togni e la Gold conquistata da Jacopo Plazzi e Giacomo Cavalli, tornati al 49er per questo evento dopo che Plazzi era entrato in Luna Rossa Prada Pirelli. Ricordiamo che nei 49er l’Italia deve ancora conquistare la qualificazione olimpica per Tokyo 2020 e il Mondiale di Auckland sara’ decisivo. In Silver hanno regatato Ferrarese-Galati.

Negli FX vincono le kiwi Alexandra Maloney e Molly Meech, davanti alle americane Roble-Shea e alle spagnole Suarez-van der Velden. Buon 14esimo per Alexandra Stalder e Silvia Speri, gia’ a loro agio nell’FX olimpico dopo le stagioni vincenti in 29er. Quindicesime Raggio-Germani. IN Silver le altre italiane.

Nei Nacra 17 successo netto dei britannici Saxon-Boniface, che si propongono come i maggiori avversari per i nostri equipaggi azzurri al prossimo Mondiale. Sul podio salgono anche i francesi Besson-Riou e gli austriaci Zajac-Matz. Vittorio Bissaro e Maelle Frascari concludono al decimo posto con due buone prove finali (4-4), mentre Ugolini-Giubilei regatano in Gold con alcuni buoni parziali. Bressani-Zorzi vincono la Silver, mentre i campioni del mondo Ruggero Tita e Caterina Banti hanno regatato per scelta tecnica solo nelle ultime due prove della Silver, ottenendo un 3-1.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here