SHARE

Pubblichiamo la quinta puntata del Diario di Bordo di Catty Sark all’ARC. Lo skipper Francesco Buonfantino puntualmente ci fa arrivare il suo log:

“29 novembre ore 15.00

posizione 24° 41 N 28° 13 W

Resistiamo nella parte alta della classifica ma per scaramanzia tutta partenopea commentiamo poco la situazione. Rileviamo solo che il secondo della nostra classe (dove siamo primi) è ottanta miglia dietro e ci paga pure! Comunque siamo solo al quinto giorno e a meno di un terzo del percorso ed è quindi ancora lunga, molto lunga. Non dico altro.

Da sinistra Stefano, Enrico. Foto Delfina Vicente Santiago

Nel pomeriggio l’oceano ci regala un’esplosione di colori con un doppio arcobaleno, complice una pioggerellina, che sembra partire dalla barca. Impossibile descrivere lo spettacolo e le emozioni che proviamo. D’altro canto queste brevi note non hanno ambizioni letterarie, solo raccontare a qualche amico questa piccola avventura. Sono ormai tanti gli scritti che hanno raccontato delle grandi traversate e, a meno di non avere qualità da grande narratore, si rischia di riproporre cose già scritte e lette. Aggiungerei solo che a tutti dovrebbe essere regalata la possibilità di vedere tramontare ad ovest, sull’oceano, uno spicchio di luna con giove e venere accanto. E’ una cosa che riesce a sciogliere i cuori più duri.

Stamani cielo limpido con le classiche nuvolette e vento sui dodici nodi da N-NE che ci fa andare felici verso ovest, sono passati cinque giorni e sembra che facciamo questo da sempre”. (Francesco Buonfantino)

LA SITUAZIONE

Il Frers 100 Ulisse di Patrizio Bertelli, con Torben Grael skipper, continua a guidare in tempo reale la flotta. Alle 17CET era a 1742 miglia da Saint Lucia e finalmente pare essere entrato nel flusso migliore dell’Aliseo di NE, con possibilita’ di aumentare il Vmg senza allontanarsi troppo dalla rotta ortodromica, come invece ha hatto il JP54 The Kid, che continua a dirigere a SW e si trova a 1855 miglia dall’arrivo. L’Azuree 40 Catty Sark, come commentato da Buonfantino, continua la sua ottima regata e si trova molto visino all’ortodromica, in 14esima piazza overall e a 1943 miglia da Saint Lucia.

Il Mylius 60 Fra Diavolo e’ rimasto un  po’ tra i due estremi nelle ultime 24 ore ed e’ sceso in 37esima posizione a 2.026 miglia dalla conclusione. Nei prossimi giorni, pero’, Fra Diavolo di Vincenzo Addessi con Andrea Fornaro navigatore dovrebbe recuperare, potendo finalmente navigare in un Aliseo sostenuto e costante. Il Nautitech 541 di Giuseppe Lasalandra e’ 56esimo overall e 12esimo tra i Multiscafi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here