SHARE
L'equipaggio di Ulisse. Foto Delfina Vicente Santiago

Saint Lucia- Ulisse arriva a meta’ traversata ancora saldamente in testa alla flotta dei 1290 yacht partiti domenica scorsa da Las Palmas de Gran Canaria. Il Frers 100 di Patrizio Bertelli, con Torben Grael skipper, Pietro D’Ali’, Ciccio Celon, Giulio Giovanella, Manuel Modena, Gianni Tognozzi tra gli altri ha agganciato il flusso migliore di Aliseo e dirige ora direttamente su Saint Lucia a medie sui 12 nodi. 1.478 le miglia ancora da percorrere per un’ETA al momento stimato per l’8 dicembre. Ulisse e’ in testa sia in reale sia in handicap IRC.

L’equipaggio di Ulisse. Foto Delfina Vicente Santiago

Bene ancora l’Azuree 40 Catty Sark, 12esimo e primo in Cruising C, a 1.782 miglia da Saint Lucia. Da Francesco Buonfantino, puntualissimo nei suoi diari, riceviamo la sesta puntata del Log di bordo:

“30 novembre ore 17.30

posizione 22° 58 N 31° 09W

Ieri alle 18.30 decidiamo di strambare e portiamo finalmente la prua quasi su St. Lucia. E’ una bella sensazione e poi mancano solo 1800 miglia!

A cena il secondo dorado è stato fatto al cartoccio con pomodorini e poco altro (ha vinto la teoria purista) con contorno di patate e cipolle al forno. Il primo turno dopo cena è stato veramente duro.

Notte non proprio tranquilla per i tanti groppi incontrati che hanno portato poco vento e scrosci di pioggia. Comunque il gennaker uno è rimasto a riva tutta la notte senza grandi problemi. L’unico incidente lo ha avuto Daniele!!! Poteva essere grave: un pesce volante, verso le dieci della sera, lo ha preso in piena faccia. In  realtà poteva essere più grave per il resto dell’equipaggio che ha rischiato di morire dal ridere soprattutto per il ricordo ancora chiaro dell’identico episodio accaduto, sempre a Daniele, nell’edizione del 2014 dell’ARC. Gli ingegneri di bordo, esperti di statistica, hanno calcolato che le probabilità che l’episodio accadesse nuovamente sono minori dell’eventualità che Daniele vincesse la lotteria. Daniele ancora impreca soprattutto perché non ha compreso perché, invece di ricevere un pesce in faccia in pieno oceano, non ha vinto la lotteria.

Alle 12.30 UTC facciamo il punto delle 24 ore trascorse, leggiamo mail, meteo e classifiche. Abbiamo percorso 182 miglia che non è male visti i venti deboli e i groppi della notte. In classifica continuiamo a difenderci ed il meteo dovrebbe portare venti più constanti è una lieve rotazione  a sud che avvantaggia chi è posizionato in più in alto. Vedremo domani.

E’ bello ricevere notizie che, se pure stringate come impone il mezzo, ci ricordano che prima o poi torneremo ai nostri affetti”. (Francesco Buonfantino)

Il Mylius 60 Fra Diavolo di Vincenzo Addessi ha iniziato a reecuperare miglia, potendosi giovare finalmente di un Vmg migliore nell’Aliseo a ovest di Capo Verde. La barca dello Yacht Club Gaeta e’ 21esima a 1.826 miglia e dovra’ ora spingere al massimo per compensare le molte miglia fatte in piu’ rispetto ai nordisti rimasti vicini alla rotta ortodromica.

Le posizioni alle 17CET di oggi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here