SHARE
Josh Junior. Foto Deaves

Melbourne– Dopo il nulla di fatto di ieri, oggi tre prove disputate con vento da 13 a 17 nodi alla Finn Gold Cup di Melbourne (Royal Brighton Yacht Club). In testa resiste il neozelandese Josh Junior (assai consistente con un 2-3-5 e un quinto come scarto nelle sette prove sin qui disputate). Al secondo posto si porta il campione olimpico in carica, il britannico Giles Scott (10-5-1). Risale al terzo posto l’ungherese Zsombor Berecz (5-2-3), campione uscente della Finn Gold Cup.

Josh Junior. Foto Deaves

Si noti come Josh Junior e Giles Scott siano uomini chiave dei rispettivi team di America’s Cup, ovvero Emirates Team New Zealand e INEOS Team UK. Non solo, con anche Peter Burling e Blair Tuke, recenti vincitori del Mondiale 49er di Auckland e campioni olimpici, e’ evidente come l’equiopaggio a bordo del prossimo AC75 kiwi sia davvero al massimo livello tecnico possibile. Come sempre accade, l’elite delle classi olimpiche accresce anche il livello nella grande vela professionale della Coppa America.

Le spettacolari immagini di day 4, con free pumping in tutti i lati di poppa:

Venerdi’ in programma ancora tre prove di flotta. Sabato la Medal Race decisiva tra i primi dieci e la prova finale per gli altri 50 iscritti.

Results after 7 races
1 NZL 24 Josh JUNIOR 16
2 GBR 41 Giles SCOTT 29
3 HUN 40 Zsombor BERECZ 34
4 NED 89 Nicholas HEINER 34
5 NZL 61 Andy MALONEY 35
6 CRO 10 Nenad BUGARIN 55
7 ESP 26 Joan CARDONA MÉNDEZ 61
8 CAN 18 Tom RAMSHAW 61
9 AUS 1 Jake LILLEY 63
10 SUI 1 Nils THEUNINCK 65

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here