SHARE
Cala Maestra, unico approdo di Montecristo. Da qui si accede alla Villa Reale e ai sentieri che risalgono l'isola fino al Monastero e alla Grotta del Santo

Piombino– Se non ci siete mai stati ne vale davvero la pena. L’Isola di Montecristo, una montagna di granito che si erge a metà della rotta tra la Toscana e la Corsica, ti riempie il cuore e gli occhi. Parte integrante del Parco dell’Arcipelago Toscano, Montecristo è visitabile con escursioni guidate o con barca propria (inferiore ai 16 metri).

Cala Maestra, unico approdo di Montecristo. Da qui si accede alla Villa Reale e ai sentieri che risalgono l’isola fino al Monastero e alla Grotta del Santo

Nel secondo caso occorre inviare la richiesta a:
Reparto Carabinieri Biodiversità di Follonica (GR)
tel n. 0566 40611 – fax n. 0566 44616
e-mail ufficio: 043591.001@carabinieri.it
P.E.C.: fgr43591@pec.carabinieri.it.
L’autorizzazione all’accesso nelle ore diurne consente la discesa a terra e la visita delle sole pertinenze di Cala Maestra e del museo (si ricorda che nell’Isola di Montecristo è vietata la balneazione) condotta da personale dei Carabinieri Forestali. Un po’ cara la tassa per barche tra 10 e 16 metri, 500 euro.

Il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ha diffuso il calendario delle visite guidate per il 2020, con partenza da Piombino (scalo/imbarco anche a Porto Azzurro) e Porto Santo Stefano (scalo/imbarco a Giglio Porto). Il numero massimo di visitatori al giorno è di 75.

L’isola di Montecristo e’ un unico blocco di granito che si erge fino a 645 metri (Monte della Fortezza) nel Mar Tirreno. Dista 25 miglia dall’Elba e 40 dalla terraferma

Ecco il calendario

Marzo 1-7-15-21-29
Aprile 4-5-11
Maggio 17-23-31
Giugno 2-7-14-20
Settembre 6-11-20-26
Ottobre 4-10-18-24

Le date di tarda primavera risultano già esaurite, per cui si raccomanda di affrettarsi.
Qui il link per i dettagli degli imbarchi e la prenotazione.

Un’occasione da non perdere. Le visite comprendono tre tipi di escursioni, con possibilità di trekking fino al Monastero e alla Grotta del Santo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here