SHARE

Melbourne– Ottimo l’undicesimo posto finale di Alessio Spadoni nei Laser a Sail Melbourne. Il triestino, che dopo aver iniziato il quadriennio in Finn tenta una campagna olimpica last minute in Laser con l’obiettivo di qualificare (insieme agli altri timonieri italiani) l’Italia alla prossima World Cup di Genova in aprile, ha concluso all’undicesimo posto una regata dove erano presenti tutti i migliori al mondo, comprese due delle medaglie di Rio 2016. La vittoria è andata al francese Bernaz. Spadoni ha ottenuto anche un primo parziale in race 5.

La Zennaro sul podio dei Laser Radial, terza tra le donne (classe olimpica) e quinta overall.

Bene anche Silvia Zennaro nei Laser Radial. L’azzurra chioggiotta ha concluso al quinto posto co ottimi parziali nelle sette prove disputate (solo una volta fuori dai dieci in una flotta di alto livello). Da notare che nella classe femminile la Zennaro ha concluso al terzo posto dietro alla campionessa olimpica Bouwmeester e alla Annalise Murphy. Vittoria overall per l’unser 19 australiano Stefan Elliott Shircore. 60.Francesca Frazza

 

Ricordiamo che i Laser Radial femminili italiani sono già qualificati per Tokyo, mentre gli Standard maschili avranno un’ultima occasione di qualifica (un solo posto a disposizione per l’Europa) a Genova in aprile. Sarebbe impensabile non vedere un Laser azzurro all’Olimpiade, per cui forza Spadoni, Coccoluto, Gallo, Villa e Planchesteiner per centrare una qualificazione olimpica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here