SHARE
Il modello LaMMa dell'altezza significativa dell'onda per le 00:00 del 20 gennaio. Si nota l'onda di 8 metri, dovuta a venti da ENE fino a 60 nodi in raffica, tra le Baleari e Valencia

Valencia– La tempesta Gloria che ha sconvolto il litorale valenciano e le coste esposte a nord delle Baleari ha fatto registrare l’onda più alta mai certificata in Mediterraneo. Lo comunica la rete Puertos del Estado, l’ente del Governo Spagnolo che sovrintende alla portualità spagnola.

Il modello LaMMa dell’altezza significativa dell’onda per le 00:00 del 20 gennaio. Si nota l’onda di 8 metri, dovuta a venti da ENE fino a 60 nodi in raffica, tra le Baleari e Valencia

L’altezza dell’onda significativa registrata dalla boa di Valencia, alle 03 del 20 gennaio, è stata di ben 8,44 metri che supera il precedente primato con un’onda di 8,15 metri.
Specifichiamo che l’Altezza Significativa di un’onda è l’altezza data dalla media aritmetica del terzo di onde più grandi registrate in un intervallo di 30 minuti dalla boa meteo osservata.

I dati storici dell’altezza significativa delle onde alla boa di Valencia

L’onda massima osservata alla Boa di Dragonera, a sud ovest di Maiorca, quindi in pieno fetch della burrasca da Nord Est portata da Gloria, è stata addirittura di 14,2 metri, il massimo mai riscontrato in Mediterraneo.

La tempesta in avvicinamento al litorale valenciano il 19 gennaio. Fonte Puertos del Estado

Il “temporal”, per usare il termine castigliano per tempesta, ha provocato gravi danni nella costa nord di Maiorca e Minorca e in tutte le zone esposte della Comunitat Valenciana, specialmente nelle belle località del Cabo de la Nao, a Javea, a Denia, a Gandia, nelle spiagge predilette dai kiter al Perellò e al Saler, più a sud ad Alicante e sul lungomare della Malvarosa a Valencia.
Come documentato in altra news molte barche a vela, che si trovavano ai gavitelli o alla ruota nella Baia di Pollensa, a nord di Maiorca, sono state spiaggiate.

Un video con le onde giganti a Maiorca:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here