SHARE

Auckland– Un video dedicato a uno sponsor di Emirates Team New Zealand, l’azienda australiana Maxon specializzata in motori elettrici, si rivela una delle fonti più interessanti viste sinora in tema AC75.

 

Il video è stato effettuato alcune settimane fa prima della spedizione di Te Aihe verso Cagliari per le prossime AC World Series del 23-26 aprile. Le immagini ravvicinate realizzate con i droni consentono di apprezzare particolari dello scafo kiwi e dei foil, per la cui movimentazione ETNZ ha lavorato appunto anche con Maxon. Ovviamente sono immagini che il Defender ha selezionato, quindi difficilmente conterranno indizi decisioni per gli sfidanti. Resta la bellezza delle immagini e un particolare interessante: la scia che proviene dal tip (estremità) del foil immerso sottovento che rivela dati interessanti sulla geometria e le forze di stabilità di questi sempre più affascinanti AC75.

Te Aihe in bolina mure a dritta. Si nota la scia proveniente dall’estremità sottovento del foil di sinistra. Foto ETNZ

Per il resto sembra di notare il già individuato assetto leggermente appruato e abbastanza basso sull’acqua di Te Aihe, in questo più simile a Luna Rossa che a Britannia e Defiant, che sembrerebbero invece puntare tutto sul volo aerodinamico. Nel caso di American Magic con largo contributo sperimentale dello sponsor/partner Airbus.

In questo video la spedizione di Te Aihe da Auckland al porto di Tauranga e da qui verso l’Europa:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here