SHARE

Auckland– Arrivano finalmente le date e i limiti di vento per la Prada Cup e l’America’s Cup Match. La lunga mediazione tra il defender Emirates Team New Zealand e il challenger of record Luna Rossa Prada Pirelli ha portato a un accordo, senza passare quindi dall’Arbitration Panel. L’America’s Cup Match Presented by Prada (dal 6 al 21 marzo 2021) sarà disputato con venti reali tra i 6,5 e i 23 nodi. Le regate della 36th AC inizieranno alle 16 locali, le 4 del mattino in Italia, per dar modo alla tipica brezza termica del Golfo di Hauraki di stendersi.

Te Aihe nel Golfo di Hauraki. Foto ETNZ

La Prada Cup, ovvero la selezione degli sfidanti, avrà invece un limite più basso, 21 nodi di vento reale, per i Round Robin e il Ripescaggio, mentre sarà disputata con gli stessi limiti del Match finale, ovvero da 6,5 a 23 nodi, per la finale che designerà lo sfidante ufficiale alla 36th America’s Cup.

Da notare che tali limiti avranno un fattore di correzione dovuto alla corrente sul campo di regata prescelto, nel punto dove si troverà la barca comitato, come già avvenne a San Francisco 2013.

Le date della Prada Cup
Per la selezione degli sfidanti è stato deciso un formato con quattro Round Robin, quindi ogni team incontrerà gli altri quattro volte, con queste date:
15, 16, 17, 22, 23, 24 gennaio (un punto per ogni vittoria, 0 punti per ogni sconfitta)
Il primo team classificato accederà direttamente alla finale della Prada Cup.

Il ripescaggio vedrà regatare uno contro l’altro il secondo e terzo team della classifica nei giorni 29, 30, 31 gennaio e 2 febbraio.

La finale della Prada Cup sarà al meglio dei sette punti e si disputerà nei giorni:
13, 14, 17, 19, 20, 21, 22 febbraio.

Le date dell’America’s Cup Match presented by Prada
6, 7,10, 12, 13, 14 e 15 marzo
Vincerà la 36th America’s Cup il team che otterrà per primo sette punti (un punto ogni regata vinta).
Eventuali giorni di recupero sono disponibili fino al 21 marzo, anche se gli organizzatori vorrebbero concludere la Coppa nel fine settimana del 13-14 marzo.

I cinque campi di regata approvati nel Golfo di Hauraki. L’ordine di priorità prevede l’utilizzo dei campi C, B e A. Le passate Louis Vuitton Cup furono disputate nei campi B e C. Foto ETNZ

Molto importante il dettaglio che i team prima di ogni serie dovranno dichiarare la configurazione di scafo, albero, timoni e foil che saranno usati in quella serie. Ciò dipenderà decisamente dalle condizioni meteo e dall’affidabilità delle previsioni di cui dispone ogni team, visto anche il numero limitato di set di foil a disposizione per ogni team nella campagna.

Qui sotto il documento con l’accordo sulle date, il formato, i limiti di vento, le procedure di stazza e l’utilizzo dei percorsi approvati nel Golfo di Hauraki, a Rangitoto e Waiheke.

Signed Settlement Memorandum 5 February 2020

Luna Rossa Prada Pirelli, con il suo consueto stile sintetico, ha così comunicato l’accordo raggiunto:
“Sono state pubblicate le regole che definiscono i limiti di vento nelle regate di America’s Cup e che governeranno anche gli eventi dell’America’s Cup World Series e la Prada Cup.

Il limite di vento che verrà applicato durante gli eventi di America’s Cup World Series e nei Round Robin della Prada Cup sarà compreso tra i 6,5 e 21 nodi. Mentre nella finale di Prada Cup e in tutte le regate di America’s Cup i valori andranno da 6,5 a 23 nodi.

Inoltre sono state stabilite le date in cui si svolgeranno le competizioni ad Auckland (NZ): la Prada Cup che si terrà dal 15 gennaio al 22 febbraio e l’America’s Cup, che si disputerà tra il vincitore della Prada Cup ed il Defender (Emirates Team New Zealand), dal 6 al 15 marzo”.

2 COMMENTS

    • Buongiorno Romeo,
      gli organizzatori hanno più volte ripetuto che le regate saranno disponibili in chiaro sia in televisione sia sul web e sui social. Ancora non è stato chiarito quale rete le trasmetterà in Italia ma saranno visibili, non si preoccupi.

      Un saluto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here