SHARE
L'equipaggio di Azzurra alla premiazione. Foto Studio Martinez

Cape Town– Azzurra (YC Costa Smeralda) vince la prima tappa delle 52 Super Series e ricomincia da dove aveva lasciato, ovvero dal primo posto nel circuito più competitivo della vela su monoscafi (vinto nel 2012, 2015, 2017 e 2019). Oggi, ultima giornata della Odzala Discovery Camps 52 SUPER SERIES V&A Waterfront – Cape Town, il vento non è entrato lasciando la flotta dei dieci Tp52 a ciondolare nella bonaccia sotto Table Mountain. Alle 15, tempo limite per dare una partenza, l’inevitabile decisione di considerare chiuso l’evento.

L’equipaggio di Azzurra alla premiazione. Foto Studio Martinez

Azzurra, con Guillermo Parada al timone e Michele Paoletti alla tattica, quindi, vince questa prima tappa dopo una serie condotta con regolarità decisiva: nessun primo posto ma ben quattro secondi nelle sette prove disputate. Secondo è Phoenix 11 di Hasso Plattner e terzo Quantum Racing con Ed Baird tattico e Michele Ivaldi navigatore.

Michele Paoletti (ITA) tattico di Azzurra (ITA):
“Sicuramente una gran settimana. Questo successo rappresenta una vittoria, per come abbiamo vinto questa tappa, per la consistenza dimostrata. Non devi vincere ogni singola prova ma essere sempre li nelle zone alte, senza commettere errori. Ce la godiamo, festeggiamo, ce la mettiamo in tasca, per me una grande soddisfazione perchè è la mia prima regata e questo mi rende molto felice. Non abbiamo mai pensato a vincere, ma pensavamo ad affrontare ogni giorno nel miglior modo. La barca si muove bene in tutte le condizioni che abbiamo visto, sia con vento leggero che medio e forte. Se uno guarda la classifica sembra che ieri andavamo più lenti, ma non è così. Dobbiamo imparare a far finta di niente e pensare alla prossima tappa a fine mese.”

Prossimo evento il Rolex Tp52 World Championship, sempre a Cape Town, a partire dal 30 marzo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here