SHARE

Antigua– Che botto alla regata dei mastodontici ed eleganti J Class alla prima giornata dell’Antigua Superyacht Challenge. Una collisione tra Svea (tattico Charlie Ogletree), mure a sinistra, e Topaz (tattico Peter Holmberg), mure a dritta, è stata filmata da bordo del vicino Valsheda:

Un membro dell’equipaggio di Topaz è caduto in mare dopo essere stato colpito dall’enorme dritto di prua del J Class. Non sono riportare vittime, per fortuna, ma due velisti, secondo quanto riportato dal sito dei J Class, sono rimasti feriti e stanno ricevendo le cure del caso. Entrambe i J Class hanno riportato danni ingenti e si sono ritirati dall’evento.

Nella manovra appare evidente l’errore di valutazione del timoniere di Svea e del suo tattico e l’ interazione con il randista che non molla a sufficienza la randa. Svea non riesce a puggiare per passare di poppa a Topaz.

La dinamica ricostruita dalla Giuria Internazionale durante la protesta
(esito, riparazione per Topaz e ritiro per Svea, azione peraltro già presa dallo skipper e considerata appropriata dalla IJ):
In fase di prestart, a un minuto e 40 dallo sparo, Topaz navigava mure a dritta. Svea era mure a sinistra su una rotta di collisione, nonostante un tentativo dell’ultimo istante di poggiare per evitare la collisione e un’orzata di Topaz per evitare il contatto, Svea ha seriamente colpito il giardinetto sinistro di Topaz, causando gravi danni.
Due i feriti su Topaz, di cui uno, l’uomo caduto in mare, ha riportato quattro costole rotte nell’urto e successiva caduta in mare. Un ferito lieve su Svea.
Danni ingenti su entrambe le barche.

Conclusione
Svea non si è tenuta discosta e ha infranto le regole 10 e 14, non evitando la collisione. A Topaz è stato concesso il Redress (riparazione).
Qui la protesta
Protest 1 – J Class Antigua Super Yacht Challenge

I danni al Topaz

1 COMMENT

  1. In relazione all’incidente Svea Topaz, mi sembra chiara la dinamica. Quello che poteva limitare i danni, ma non le ho la certezza in quanto il video non mi dà una percezione chiara delle distanze, è la manovra che Topaz poteva fare, vale a fire proseguire sulla sua rotta o poggiare leggermente.
    Orzando con decisione ha esposto la sua poppa. Ma torno a dire non ero io al timone…

    Oscar

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here