SHARE

Dervio– Tre giorni pieni e tutte le prove in programma portate a termine dal Centro Vela Dervio per il Campionato Italiano Formula 18. In regata sul Lario ben 24 catamarani sportivi.
Sono stati tre giorni combattutissimi, fino alla nona prova quattro equipaggi in lizza per il podio d’onore, chi avrebbe fatto primo nell’ultima prova sarebbe stato il vincitore.

Tre giorni con vento di “Breva” sempre puntuale all’appuntamento delle 14, tra gli 8 ed i 14 nodi. Più leggero in partenza e mano a mano che si scendeva a sud rinforzava.
Bordi mai scontati, e campo di regata da interpretare di volta in volta. La pioggia dei giorni scorsi ha dato quella instabilità al vento che rende tutto più vicino alla vela “tradizionale”, dove la differenza non la fa solo la velocità.

Al termine dei tre giorni la laurea va agli espertissimi gardesani Vettori-Stella, secondi a un punto Mazzucchi-Lisignoli, un altro punto ancora per il terzo posto con Matteo e Andrea Viganò (in classifica regata, fuori Campionato saranno terzi i tedeschi Bob e Marc Baier), quarti Ugo Ferrari con a prua il prodiere storico Edward Canepa, ed a chiudere il podio Radman-Cioni.

Ancora una volta questo catamarano sportivo si è dimostrato un mezzo con quel mix che ci vuole per rendere una regata avvincente: velocità, tecnica, strategia, tattica e tanta passione tanto da attrarre diversi nuovi equipaggi e giovani leve.
Prossimo appuntamento per la chiusura della stagione il 10 ed 11 ottobre al Sunset di Calambrone.
www.formula18.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here