SHARE
La base logistica del CICO nella spiaggia della LNI Follonica. Foto Tognozzi

Follonica– Inizia a popolarsi la spiaggia della Lega Navale Italiana Follonica per il CICO che inizia giovedì alle 12:00 con il primo dei quattro giorni di regata. I Campionati Italiani Classi Olimpiche 2020, i primi post Covid, sono l’unico evento che la FIV ha deciso di mantenere in una sede unica e i numeri per ora le hanno dato ragione. Sono infatti ben 290 gli equipaggi iscritti, un numero tra i più alti nelle ultime edizioni dei Campionati Italiani Classi Olimpiche. L’organizzazione su assegnazione FIV è della LNI Follonica, del CN Follonica e nel CN Scarlino con il supporto di Vela Insieme e Surf Relax.

La base logistica del CICO nella spiaggia della LNI Follonica. Foto Tognozzi

Cinque i campi di regata, che occuperanno praticamente tutto il Golfo di Follonica dal Puntone a Carbonifera, in cui si misureranno le dieci classi olimpiche e quelle paralimpiche (2.4 e Hansa 303 useranno come base logistica la Marina di Scarlino). In regata anche i Formula Kite e gli iQ Foil, che prendono il posto degli RS:X in vista dei Giochi del 2024.

Tra gli iscritti anche diversi atleti stranieri, guidati dalla leggenda brasiliana Robert Scheidt che nei Laser insegue la sua sesta medaglia olimpica. In regata anche l’irlandese Annalise Murphy, argento olimpico a Rio 2016 nei Radial.

Presenti tutti i componenti delle squadra nazionali FIV. Da registrare gli ottimi numeri dei Laser, sia Standard sia Radial, la solidità dei Finn e una ripresa della classe 470 che torna a presentare 24 equipaggi, tra cui il tre volte campione del mondo Optimist Marco Gradoni, all’esordio nel doppio olimpico con il prodiere Ettore Cirillo.

Per seguire le regate: regatedelgolfo.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here