SHARE

Porto Cervo- Come affermava da qualche settimana radio banchina, si è chiusa ufficialmente la stagione di Azzurra Tp52. La famiglia argentina Roemmers ha deciso, infatti, di interrompere il programma sportivo in collaborazione con lo Yacht Costa Smeralda a causa dell’età ormai avanzata di Alberto Roemmers, il decano della famiglia, e della decisione dei figli.

Dieci anni di grandi successi per il programma sportivo TP52 Azzurra, che lascia un’eredità importante: Azzurra è infatti campione in carica della 52 Super Series e imbattuta nell’unica regata svolta nella stagione 2020.

L’avventura di Azzurra nella classe TP52 era cominciata nel 2011 nel circuito allora conosciuto come Audi MedCup e diventato l’anno successivo 52 Super Series. Azzurra, armata dal socio YCCS Albert W.H. Roemmers e successivamente dai suoi figli Albert junior e Pablo, ha vinto ben quattro titoli della 52 Super Series, nel 2012, 2015, 2017 e 2019 e un campionato Mondiale TP52 nel 2015, anno in cui Azzurra è risultata davvero imbattibile.

È stata una cavalcata lunga 10 stagioni e costellata di successi, l’ultimo dei quali a marzo 2020 con la vittoria della tappa di Città del Capo, in Sudafrica, l’unica disputata in questa stagione a causa della pandemia da Covid-19.

Nel corso di queste 10 stagioni la struttura del team costruito da Guillermo Parada è rimasta pressoché immutata, basata su un rapporto di amicizia e fratellanza che a bordo si esprimeva in un meccanismo perfetto e vincente, ma proseguiva anche a terra, nella vita quotidiana. I principali cambiamenti a bordo hanno riguardato i tattici: Francesco Bruni prima e successivamente Vasco Vascotto, hanno lasciato per dedicarsi alle campagne in America’s Cup con Luna Rossa, mentre il plurimedagliato olimpico Santiago Lange ha rinunciato alla stagione 2020 per prepararsi ai Giochi Olimpici di Tokyo. Prima che il Covid-19 fermasse tutto, in occasione dell’ultima regata a Cape Town, è stato il nuovo tattico Michele Paoletti a guidare Azzurra verso la vittoria.

“Desidero ringraziare la famiglia Roemmers, lo skipper e tutto il team di Azzurra
per quanto hanno fatto dal 2011 a oggi – ha dichiarato il Commodoro dello YCCS Michael Illbruck. In totale accordo e amicizia con Pablo Roemmers abbiamo accettato la decisione della famiglia di non proseguire con il loro impegno diretto. Stiamo lavorando perché il loro lascito così importante possa avere il seguito che merita”.
Pablo Roemmers, armatore: “A nome di mio padre e di mio fratello Albert ringrazio
lo YCCS e la Principessa Zahra che ha voluto essere la madrina di tutti i TP52 Azzurra e il precedente Commodoro, Riccardo Bonadeo, per aver condiviso con noi tante gioie e qualche delusione, che fanno parte dello sport, ma soprattutto per aver scelto di affidare alla famiglia Roemmers il nome di Azzurra, con tutta la grande eredità sportiva che porta con sé. A rivederci presto”.

Guillermo Parada, skipper: “È stato un grande onore condividere questi anni con
un team senza dubbio molto più grande della somma dei suoi individui, che oggi può
voltarsi a guardare con orgoglio quanto fatto. Abbiamo iniziato con l’entusiasmo
della giovinezza, crescendo e maturando sotto la tutela di Alberto senior, proseguendo poi con Albert e Pablo. Con la consapevolezza di aver dato il massimo, sarò sempre grato alla famiglia Roemmers con la quale abbiamo condiviso gran parte della nostra vita sportiva e professionale. Guardiamo avanti con ottimismo e con la volontà di portare Azzurra ad affrontare nuove sfide future”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here