SHARE

Aggiornamento ore 11:50 Maserati Multi 70 è riuscito a staccare Mana nella discesa verso Pantelleria, girfata con 160 secondi di vantaggio, e poi verso Lampedusa. Il trimarano di Giovanni Soldini ha doppiato Lampedusa, il punto più a sud della regata, alle ore 11:50, con circa due miglia di vantaggio su Mana.
L’arrivo a Malta è atteso per la serata di oggi.

Malta– Si fa appassionante il duello tra Maserati Multi 70 di Giovanni Soldini (con Lorenzo Bressani e Vittorio Bissaro) ne l’altro MOD 70 Mana di Riccardo Pavoncelli per la testa della Rolex Middle Sea Race multiscafi.
Mana si è avvantaggiata di una scelta tattica vincente all’ingresso nello Stretto di Messina, quando si è portata più vicino alla costa calabra, e ha condotto sia in uscita da Messina sia al passaggio da Stromboli, dove il MOD 70 con Brian Thomson conduceva su Maserati Multi 70 di poco meno di due minuti.

MANA and MASERATI MULTI 70 passage Aeolian Island

Il duello fianco a fianco è proseguito per tutta la giornata di oggi a nord delle Eolie, con i due multiscafi sempre affiancati. In serata a nord di Palermo, Maserati aveva un lieve vantaggio ma la lotta per i line honour prosegue senza soste ed è resa ancor più incerta dal vento instabile e leggero a nord della Sicilia.
Alle 23 di domenica sera i due multiscafi sono praticamente affiancati a poche miglia da Levanzo e all’inizio della discesa nel Canale di Sicilia.

I Love Poland; Sail n°: POL 20180; Model: VO70; Entrant: Konrad Lipski; Country: POL; Skipper: Grzegorz Baranowski; Loa: 21; IRC: Class 1; ORC: Class 1; MH: passage Aeolian Island

Tra i monoscafi ancora in testa in reale il Volvo 70 polacco I Love Poland davanti al 60 piedi ungherese Wild Joe, posizionati alle 23 a circa dieci miglia a ovest di Alicudi.
In handicap IRC in testa al passaggio da Stromboli è segnalato lo Swan 50 Balthasar.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here