SHARE

Su Fare Vela l’America’s Cup è offerta da:

Auckland– Emirates Team New Zealand non demorde e prova a riportare i percorsi B e C, quelli più vicini a terra, nel programma della prossima Prada Cup e America’s Cup. Il defender della 36th America’s Cup ha infatti sottoposto all’Arbitration Panel una richiesta di risolvere la disputa secondo nuove specifiche.

ETNZ ha infatti precisato al challenge of record Luna Rossa e agli altri due sfidanti American Magic e INEOS Team UK che il defender non navigherà nei campi di regata B e C quando gli altri tre team non potranno farlo, non ricavando quindi “giorni extra di allenamento in quei campi” rispetto agli altri team.

Luna Rossa ha respinto la richiesta di ETNZ, specificanbdo che la richiesta del defender è “far from fair and is not acceptable“, “lontana dall’essere equa e quindi non accettabile”.

Da qui la richiesta di mediazione da parte dell’Arbitration Panel, che già lo scorso 21 ottobre aveva tolto i percorsi B e C dal programma della Coppa e della Prada Cup, proprio per l’impossibilità a usarli sin dalla fase dei round robin della Prada Cup.

Il dettaglio dei cinque campi di regata per la 36th AC. Il B e C non potranno essere più usati

Un pronunciamento sul tema da parte dell’Arbitration Panel è atteso n ei prossimi giorni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here