SHARE

Desenzano del Garda- Si sarebbe dovuta concludere a Cala Galera, l’ultima frazione del circuito internazionale Melges 32 World League; tuttavia, l’attuale situazione globale e l’oggettiva difficoltà per alcuni team non italiani di raggiungere il campo di regata, ha portato gli organizzatori ad annullare la tappa in via precauzionale, a salvaguardia del benessere di tutti i soggetti coinvolti.

Cala così il sipario sulla stagione 2020 delle Melges 32 World League e a salire sul gradino più alto del podio del circuito internazionale è anche quest’anno Caipirinha di Martin Reintjes, che bissa così il successo ottenuto lo scorso anno a Barcellona, al termine di una stagione competitiva, che aveva visto Caipirinha impegnata nel grande salto dalla divisione Corinthian, riservata ai non professionisti, a quella overall.

Una stagione senza sbavature, quella dell’equipaggio di Reintjes, che ha iniziato subito sotto la migliore stella, vincendo il warm up stagionale a Malcesine, per poi chiudere al secondo posto il Pre-World di Villasimius, vincere il titolo iridato nella stessa location e poi affermarsi anche come King of Tuscany nell’ultimo evento di Scarlino.

Al secondo posto del podio stagionale, staccato di solo 3 punti, l’equipaggio di La Pericolosa di Christian Schwoerer, già Campione del Mondo nel 2019, e G-Spot di Giangiacomo Serena di Lapigio.

A bordo di Caipirinha hanno regatato Martin Reintjes, Francesco Rubagotti, Gabriele Benussi, Alberto Bolzan, Stefano Ciampalini, Alessandro Tonelli, Federico Buscaglia e Alessandro Siviero. L’attività del team è coordinata dal coach Flavio Grassi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here