SHARE

Vilamoura– Iniziato oggi in Algarve l’Europeo del windsurf olimpico RS:X maschile e femminile, una delle poche regate internazionali confermate nell’attuale situazione di pandemia. Si tratta dell’ultimo campionato continentale con l’RS:X prima del passaggio all’iFoil come classe olimpica.
Le condizioni meteo ideali a largo di Vilamoura, sulla costa atlantica portoghese, hanno consentito lo svolgimento di tre prove per le due flotte maschile e femminile.

RS:X MASCHILE – Ottimo avvio per quasi tutti gli atleti azzurri presenti in Portogallo. Nella classifica maschile, dopo la prima giornata, Mattia Camboni (Fiamme Azzurre) è subito al terzo posto assoluto con anche una vittoria in race 2 (8-1-6). In testa l’israeliano Yoav Cohen (7-2-2), secondo lo svizzero Mateo Sanz Lanz (5-4-3).

Grande giornata anche per il giovane Carlo Ciabatti (WC Cagliari) che ha vinto la prima prova e fatto bene nella terza (1-27-4 i suoi piazzamenti) e occupa l’undicesima posizione nella classifica. Al 20° posto invece Daniele Benedetti (Fiamme Gialle), al rientro dopo un lungo infortunio (19-24-18) e ancora alla ricerca della forma migliore.

Le dichiarazioni di Mattia Camboni sulla prima giornata: “Innanzitutto è bello, tornare in acqua e regatare con tutti i nostri avversari da tutto il mondo. Abbiamo aspettato questo momento moltissimo, ma soprattutto non ci siamo fermati mai, anzi abbiamo spinto veramente tanto durante il lockdown. I risultati lo dimostrano: anche Carlo Ciabatti ha dimostrato di poter fare molto bene quando non sbaglia. Io purtroppo ho sbagliato due regate su tre, errori in partenza e bordeggio, ma ho fatto dei miracoli, grandi rimonte grazie a una ottima velocità e alla forma fisica, ho salvato la giornata, mi trovo un ottimo terzo in classifica, posso ritenermi soddisfatto, bene così, speriamo che domani vada meglio!”

RS:X FEMMINILE – Partono bene anche le due atlete azzurre, entrambe nella top-10 della classifica dopo tre prove: Giorgia Speciale è ottima quinta assoluta con piazzamenti regolari e di vertice (4-5-6), ed è inoltre nettamente prima tra le Under 21. Marta Maggetti è decima (12-10-14).

In testa la francese Charline Picon (1-3-4), davanti alla polacca Zofia Klepacka (7-2-2) e all’olandese Lilian De Geus (6-1-5).

All’appuntamento partecipano 41 atlete (9 delle quali Under 19) e 53 atleti (9 Under 19). Il programma prevede regate da martedi 24 novembre a sabato 28, giornata finale nella quale si disputeranno anche le Medal Race tra i primi 10 delle classifiche.

La squadra azzurra è completata dalla presenza dei tecnici Riccardo Belli Dell’Isca e Luca De Pedrini.

La squadra azzurra della vela olimpica è supportata da: FALCONERI, U-SAIL, CETILAR SPORT, GARMIN MARINE ITALY, YAMAHA MARINE, BIMAR ITALY, MEDISANA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here