SHARE

Taranto– Non è mancata la sorpresa per l’annuncio del Sail GP che Taranto sarà la tappa italiana del circuito 2021. Il SailGP di Russell Coutts farà tappa nella città pugliese il 5-6 giugno prossimi e sarà la seconda tappa del SailGP dopo quella d’esordio alle Bermuda, il 24-25 aprile.

Taranto, in cui il vento e le strutture portuali non mancano, prova a ritornare quindi dopo anni di oblio sulla mappa post-pandemia degli eventi velici e sportivi e a cambiare la sua immagine, negli ultimi anni legata spesso in negativo ai problemi legati all’Ilva, l’acciaieria locale.
Per avere la tappa del SailGP Taranto ha investito una somma notevole, che conterebbe di recuperare con il riposizionamento della città a livello di visibilità internazionale.

Il Mar Grande e il Mar Piccolo di Taranto offriranno uno scenario unico per la formula Stadium-Race del SailGP, che per la prima volta approderà in Italia con i foiling cat F50.

Sono attesi otto team da Australia, Danimarca, Francia, Gran Bretagna, Giappone, Nuova Zelanda, Spagna e Stati Uniti. Ci sono voci per l’allestimento di un team italiano.

Doppo gli eventi di Bermuda e Taranto, il SailGP andrà in Cornovaglia per il Great Britain Grand Prix | Plymouth (17-18 luglio) e in Danimarca per il ROCKWOOL Denmark Grand Prix | Aarhus (20-21 agosto). Seguiranno altre due tappe europee, che saranno annunciate entro la fine di dicembre.
Il circuito iderato da Russell Coutts ha anche specificato che il SailGP Season 2 Grand Final si svolgerà a San Francisco nell’aprile 2022.

Taranto, con il Mar Piccolo e il Mar Grande. Foto Google Earth

Il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci ha commentato: “Con 28 secoli di storia nel cuore del M3diterraneo, Taranto è orgogliosa di ospitare i team e gli ospiti da tutto il mondo per il SailGP 2021. Sarà la prima tappa del circuito in Europa, all’inizio della nostra leggendaria estate italiana. Fondata come una colonia di Sparta, la città è emblematica dell’arte del buon vivere italiano e sede di uno dei maggiori porti del Sud Europa. Le sue acque saranno anche la sede di diverse competizioni nell’ambito dei XX Giochi del Mediterraneo nel 2026.
Oggi Taranto è in prima linea del nuovo corso ambientale italiano e sta affrrontando una gran transizione in termini d’innovazione e resilienza. Molte persone possono non essere a conoscenza con quest’angolo d’Italia, ma la splendida luce, i profumi e la bellezza di Taranto sono qualcosa che vi arricchirà per sempre. Siete tutti benvenuti.

La competizione, ideata da Larry Ellison, il fondatore di Oracle, e dal vincitore dell’America’s Cup e dell’oro olimpico Russell Coutts, si svolgerà a Taranto, prima tappa europea nel giugno 2021 ed unico teatro di regata italiano, e dovunque ha già generato ricadute economiche almeno cinque volte superiori l’investimento iniziale. Le regate che si svolgeranno in Mar Grande ed il Race Village che verrà allestito in collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio mostreranno alle televisioni di tutto il globo una Taranto inaspettata e formidabile. Siamo assolutamente certi che questo tipo di eventi richiameranno migliaia di appassionati sportivi e visitatori business”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here