SHARE

Auckland– Arrivano le prime attesissime immagini delle regate di prova tra gli AC75 ad Auckland. Si tratta della prima volta in assoluto in cui gli AC75 si misurano l’uno contro l’altro in sessioni ufficiali di regata.
Nella sessione di oggi 8 dicembre si sono viste subito interessanti sfide tra Te Rehutai di ETNZ, Luna Rossa di Luna Rossa Prada Pirelli e Patriot di American Magic. BRITAnnia di Ineos Team UK ha dovuto disertare per il momento i test diretti a causa di un problema alla drizza della randa, che l’ha costretta a tornare alla base.
Gli AC75 hanno mostrato di essere spettacolari e di poter gestire le fasi di preparatenza in modo aggressivo.

Un’ottimo resoconto è questo di Live Sail Die, che si avvale anche del commento dell’attendibile velista professionista neozelandese Cameron Dunn:

Dunn ha sottolineato come la giornata sia stata proficua per i tre team, che torneranno alle basi con moltissimi dati da analizzare.
Dalle immagini disponibili la differenza tra defender e Patriot è apparsa notevole, nonostante le diverse partenze vinve da Dean Barker. Te Rehutai ha poi mostrato una velocità a tratti impressionante in bolina.

Una delle sfide tra Luna Rossa e Te Rehutai

Sono state eseguite diverse sequenze di partenza sul campo di regata E (quello più a est) con vento medio tra i 12 e i 15 nodi, prima ETNZ contro American Magic e poi il defender contro Luna Rossa.
Sono state condotte anche alcune boline ma nessun percorso completo o giro di boa, a parte l’ultima regata tra Te Rehutai e Luna Rossa in cui è stata effettuata una bolina e una poppa.

Luna Rossa parte sottovento a Te Rehutai nell’ultima partenza di prova della giornata

 

Da segnalare che Luna Rossa ha confermato l’assetto con Jimmy Spithill timoniere di dritta e Francesco Bruni timoniere di sinistra. Molto combattuta l’ultima partenza tra kiwi e italiani, con Peter Burling da una parte e Spithill/Bruni dall’altra a darsi battaglia.

Qui il report della giornata di Richard Gladwell su Sail-World. IL giornalista neozelandese ha definito “higher and faster”, più alta e più veloce, la bolina dell’AC75 kiwi, sia rispetto a Patriot sia a Luna Rossa.

Qui il completo report, con anche alcuni video, dallo Stuff New Zealand.

Alcuni commenti di spettatori apparsi sui social forum avrebbero confermato che, nell’unica bolina-poppa completata, l’AC75 di ETNZ avrebbe navigato più alta e veloce di Luna Rossa, pur avendo perso la partenza. In poppa Te Rehutai sarebbe riuscita a navigare più profonda (ovvero più puggiata) della barca italiana. Ovviamente si tratta di opinioni da verificare e non si conosce l’assetto tenuto dai vari team né i materiali usati in questi test.
Certamente Te Rehutai ha impressionato.

Luna Rossa vs Te Rehutai nel video di Roger Mills (solo speed test):

 

Te Rehutai vs Patriot nel video di Roger Mills:

Te Rehutai in perfetto volo radente
Patriot di American Magic

Iain Murray, direttore di regata della Prada Cup e dell’America’s CXup, convocherà i team per la seconda sessione di regate di prova giovedì 10 dicembre.

Le impressioni tecniche di Vittorio d’Albertas e Pietro Pinucci, con interessanti considerazioni sulle differenze date dalle scelte delle vele:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here