SHARE

Auckland– E’ INEOS Team UK il team a mostrare maggiori problemi alla vigilia delle Prada AC World Series (alle 2:50 di giovedì 17 dicembre, diretta Rai2, RaiPlay e qui su Fare Vela). Oggi, finalmente, Ben Ainslie e compagni sono scesi in acqua per alcune regate di prova, ma il risultato è stato pessimo, nonostante le condizioni di aria leggera, con venti sugli 8-9 nodi.
Bene invece Luna Rossa, che ha vinto una regata in modo netto contro American Magic, dimostrando di essere a oggi il più avanzato e veloce tra i tre sfidanti che dal 15 gennaio prenderanno parte alla Prada Cup.

Qui il video della giornata di oggi da Live Sail Die, con l’interessante commento di Cameron Dunn:

 

INEOS Team UK per la prima volta ha partecipato alle regate di prova, dopo aver saltato le precedenti tre sessioni per problemi tecnici, ma non è riuscito a completare nessun percorso prima a causa del vento leggero e poi per problemi nel prestart mentre Te Rehutai ha volato alla grande.

Luna Rossa ha poi con facilità battuto Patriot di American Magic conducendo la regata sin dalla partenza, mostrando maggior controllo e velocità dell’AC75 condotto da Dean Barker.

A quanto si è visto sin’ora la gerarchia degli sfidanti vedrebbe al primo posto Luna Rossa, seguita da Patriot e, per ora assai distante, BRITAnnia. Sir Ben Ainslie è già oggetto di forti critiche da parte di alcuni blog specializzati.

Le prestazioni del defender Te Rehutai, che dopo le prossime Prada AC World Series si allenerà da solo fino alla sfida finale del prossimo 6-21 marzo, sono per adesso eccezionali, facendolo considerare il favorito per la difesa della 36th America’s Cup presented by Prada.

Altre practice race sono in programma domani, in concomitanza con l’apertura dell’America’s Cup village nell’Auckland Viaduct Basin.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here