SHARE

Les Sables d’Olonne– Sono arrivati gli abbuoni della Giuria Internazionale concessi per il recupero di Kevin Escoffier. La Giuria presieduta dal francese Georges Priolha riconosciuto le deviazioni di rotta e di tempo secondo la regola fondamentale 1.1 delle RRS (fornire aiuto a chi è in pericolo in mare).

Gli abbuoni assegnati sono i seguenti:
Jean Le Cam 16 ore e 15 minuti
Yannick Bestaven 10 ore e 15 minuti
Boris Herrmann 6 ore

Il quarto skipper coinvolto dell’operazione Search and Rescue, Sebastien Simon, si9 è ormai ritirato dal Vendee Globe.

Gli abbuoni di tempo saranno conteggiati all’arrivo a Les Sables d’Olonne.

Con questo abbuono, che equivarrebbe a quasi 200 miglia alle attuali medie, Yannick Bestaven consolida virtualmente la sua posizione di nuovo leader del Vendee Globe. Alle 18 CET Maitre Coq aveva infatti già un vantaggio di 15,9 miglia su Thomas Ruyant di LinkedOut. Bestaven è così il decimo leader del giro del mondo dall’inizio della regata.

Alle 22CET arriva la notizia che Ruyant ha dovuto fermare il suo LinkedOut per una via d’acqua nel compartimento di prua. Ruyant ha azionato le pompe e dopo aver asciugato il comparetimento stagno prodiero potrà esaminare lo scafo per individuare la via d’acqua. Il risultato è che alle 22CET LinkedOut era sceso 1 70 miglia da Bestaven, che è quindi sempre più leader del Vendee Globe in prossimità dell’ingresso nel Sud Pacifico.

Terzo è Apivia di Dalin, a 153 miglia. Quarto è Jean Le Cam, a 468 miglia (a cui si possono togliere circa 200 miglia grazie all’abbuono di 16 ore e 15 minuti).

Giancarlo Pedote continua la battaglia per il nono posto con Isabelle Josckhe, che lo precede di 27 miglia (630 miglia di distacco da Bestaven contro le 657 di Pedote).

La corsa nei Cinquanta Urlanti procede adesso molto velocemente, con la possibilità di dirigere a est sempre mure a sinistra con buon Vmg al gran lasco. I primi tre passeranno a sud della Nuova Zelanda nella serata di venerdì 18 dicembre.

Uno degli incontri ravvicinati di ieri ai 53 Sud

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here