SHARE

Genova– Si è svolta a Genova nella sede federale, con le precauzioni sanitarie previste, la prima riunione del nuovo Consiglio della Federazione Italiana Vela per il quadriennio 2021-2024. Seguendo l’ordine del giorno in primo luogo il Consiglio, guidato dal rieletteo presidente Francesco Ettorre, ha proceduto all’approvazione del bilancio preventivo 2021, per poi passare alla nomina del nuovo Vice Presidente FIV, e alla definizione degli incarichi per i vari settori dell’attività.

Il nuovo Consiglio FIV

Su proposta del Presidente Ettorre, il Consiglio ha nominato Giuseppe D’Amico alla carica di Vice Presidente FIV. Romano, 58 anni, avvocato, presidente uscente del Comitato IV Zona FIV (Lazio), D’Amico oltre alla vicepresidenza si occuperà del coordinamento e della formazione degli Ufficiali di Regata (UDR), nonchè dei rapporti con il territorio, il Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, e dei tavoli tecnici con altri ministeri.

Questi gli altri incarichi suddivisi tra i consiglieri. Fabio Colella (VI Zona) si occuperà dei Grandi Eventi FIV ed è stato confermato sul settore Parasailing. Domenico Foschini (XIV Zona) confermato a sua volta sull’Attività delle squadre Giovanili. Altra conferma anche per Donatello Gottardo Mellina (XI Zona) sul settore Altura e Diporto Velico.

Nadia Meroni (XV Zona), nuova consigliera eletta dall’Assemblea del 19 dicembre, è il nuovo responsabile del settore Attività Sportiva Nazionale, e quindi dei calendari agonistici. Novità anche per Antonietta De Falco (V Zona), che si occuperà del settore Scuole Vela FIV e Velascuola.

Ignazio Florio Pipitone (VII Zona) coordinerà le attività di Promozione e Sviluppo. Guido Ricetto (III Zona, quota Tecnici) è il nuovo responsabile del settore Formazione Istruttori. L’ex windsurfista olimpica azzurra di Rio 2016 Flavia Tartaglini (IV Zona, quota Atleti) ha avuto l’incarico sui settori Comunicazione e Ambiente e Sostenibilità. Infine Ivan Branciamore (VII Zona, quota Atleti), è confermato sul progetto relativo a Impiantistica sportiva e seguirà anche lo sviluppo riguardante l’E-sailing (E-sport).

Durante la riunione sono intervenuti in collegamento esterno: il DT della Squadra Nazionale Michele Marchesini, che salutato il nuovo Consiglio e ha tracciato il quadro delle attività della Preparazione Olimpica verso gli auspicati Giochi di Tokyo 2020 questa estate; il DT Giovanile Alessandra Sensini e il presidente del Collegio dei Revisori dei Conti Francesco Innamorato.

In tema di avvicinamento olimpico è stato annunciato che tra fine gennaio e marzo saranno finalizzate le selezioni degli equipaggi per le classi già qualificate ai Giochi di Tokyo (470 Maschile e Femminile; windsurf RSX Maschile e Femminile; Nacra 17 Misto; Laser Radial), con l’importante novità che prevede contestualmente la nomina di altrettanti “Training Partner” ufficiali, che avranno anche la funzione di eventuali riserve olimpiche.

Il Consiglio ha anche nominato Giuseppe Lallai a designatore unico nazionale per gli UDR, e ha rinnovato per il quadriennio gli incarichi dei quadri tecnici. Infine è stato confermato il Piano di Sviluppo Territoriale, già in essere da alcuni anni, che prevede contributi ai tesserati per l’acquisto di oltre 130 imbarcazioni, anche in collaborazione con le associazioni di classe e il Parasailing. Il piano prevede un click-day dal 15 gennaio per le richieste di contributo e sarà dettagliato nei prossimi giorni sul sito federale.

E’ già previsto tra una decina di giorni un altro Consiglio per la ratifica delle assemblee elettive zonali e per la definizione dei componenti delle Commissioni.

Francesco Ettorre, Presidente FIV: “Inizia un quadriennio tutto nuovo con tante novità, non ultima il fatto che ci saranno due Olimpiadi in un unico ciclo. Tanti progetti che erano in itinere nel precedente quadriennio troveranno concreta applicazione in questo, come il progetto Foil, quello Under 21-Under 23, una nuova visione del mondo olimpico soprattutto come avvicinamento ai Giochi con modalità diverse dal passato. Quindi una serie di progettualità innovative, come l’attenzione a sostenibilità e ambiente e alla realtà dell’E-sailing, che sono temi fondamentali e inerenti alla nostra attività. Inoltre le attenzioni continue a tutti gli aspetti del nostro movimento: dalle Scuole Vela alla formazione dei quadri tecnici, dagli eventi e regate FIV al marketing e comunicazione, dal Parasailing all’altomare, l’attività nazionale, la promozione continua. C’è grande voglia di ricominciare e di lavorare per continuare a far crescere la vela. Attendiamo le elezioni dei Comitati di Zona che completeranno la struttura federale e poi si parte!”

Giuseppe D’Amico, Vice Presidente FIV: “Ringrazio il Presidente Francesco Ettorre per la fiducia accordata, e naturalmente grazie anche a tutti i colleghi e le colleghe di Consiglio. Sono consapevole che le aspettative sono molte, come è giusto che sia, e chiedo sin d’ora la vostra collaborazione e indulgenza in quanto sono all’esordio in Consiglio. Ugualmente auspico una stretta collaborazione con il Segretario Generale Dottor Gianni Storti il cui ruolo è basilare. Da parte mia posso garantire che metterò nell’incarico il massimo impegno, e auguro a tutti noi di fare un gran buon lavoro insieme.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here