SHARE
La cerimonia di premiazione della 36th AC

Su Fare Vela l’America’s Cup è offerta da:

Ginevra– La vittoria di ETNZ nella 36th America’s Cup e l’ottimo comportamento di Luna Rossa Prada Pirelli hanno, come previsto, fatto uscire dal suo isolamento velico sul Lemano Ernesto Bertarelli.

Il leader di Alinghi, già vincitore della Coppa nel 2003 e 2007 per la Svizzera, ha rilasciato questa dichiarazione:
“Congratulazioni a Team New Zealand per il successo sportivo e tecnologico che ha conseguito. A Luna Rossa, i nostri complimenti per lo spirito competitivo dimostrato e per tutte le fantastiche emozioni che il team Italiano offerto nella finale! Gli AC75 hanno dimostrato tutto il loro potenziale. Attendiamo con impazienza di conoscere i programmi per il futuro dell’America’s Cup e speriamo davvero che sia un evento in crescita che riunisca team da tutto il mondo”.

La cerimonia di premiazione della 36th AC

Evidente l’interesse di Alinghi per gli AC75 e per un ritorno del team svizzero in America’s Cup. Considerando Luna Rossa, INEOS Team UK e un probabile ritorno del New York Yacht Club sarebbero già quattro, quindi, i potenziali sfidanti alla Coppa numero 37.

Il ruolo di challenger of record dovrebbe andare al Royal Tacht Squadron di Cowes, rappresentato da INEOS Team UK di Sir Ben Ainslie, sconfitto da Luna Rossa nella finale di Prada Cup.

1 COMMENT

  1. Ecco…Peter Burling e Blair Tuck saranno a bordo di Alinghi nella prossima America’s Cup; il lupo perde il pelo….

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here