SHARE

Lignano– Tre giorni di spendido sole e vento termico, nel week-end del 25 aprile, hanno caratterizzato la 46^ Regata dei Due Golfi, selezione per il Campionato Nazionale Altura, organizzata dallo Yacht Club Lignano. Un’edizione da ricordare con programma completo rispettato, con cinque prove disputate sempre con vento dai 7 ai 12- 13 nodi.

La manifestazione, oltre che selezione per la Federazione Italiana Vela al Campionato italiano d’altura ORC UVAI, che si svolgerà a fine giugno a Punta Ala, ha dato inizio al Circuito NARC 2021, serie di regate tecniche con più sedi, che hanno l’obbiettivo di far crescere la flotta dell’Alto Adriatico, garantendo uniformità di comportamento dei circoli organizzatori ed elevato livello dei Comitati di Regata. Spazio anche alla formula dell’imbarco dei giovani (under 23), così come indicato dalla Federazione Italiana Vela.

Corrado Annis con Lady Day Italia Yachts 998 ha dominato overall, vincendo tutte e cinque le prove, a dimostrazione del valore tecnico, ma anche del grande affiatamento dell’equipaggio che regata insieme ormai da diversi anni.

”Ci siano divertiti molto”, ha detto Annis,”sono state tre belle giornate di regate con vento da 9 a 13/14 nodi, dove abbiamo vinto sempre per dieci, quindici secondi, quindi sudate fino all’ultimo. Siamo stati molto fortunati con il tempo, mentre il campo di regata è stato impegnativo non solo per la validità degli avversari, ma perchè è attraversato dalle correnti create dalle foci di due fiumi. Impossibile non tenerne conto. Cinque regate con cinque primi: non mi era mai successo”.

L’X41 Sideracordis di Grimani Pier Vittor (CV Venezia, 2-3-3-2-2-) e il Millennium 40 R Sayonara II dello Yacht Club Hannibal (9,5-4-12-7-8) hanno vinto rispettivamente la classifica Crociera e Regata, classe ORC AB; il Farr 30 Mas-Que-Nada di Federico Aristo (YC Hannibal, 7,5-7-4-9-7) e Lady Day 998 di Corrado Annis (YC Adriaco, 1-1-1-5-1-1) si sono imposte invece nelle classi Regata e Crociera, ORC C.
Sayonara ha vinto anche il premio speciale riservato all’equipaggio con almeno due under 23 a bordo in tutte e 5 le prove, mentre il Memorial Burgato, assegnato a chi ha battuto il maggior numero di barche nella propria classe, è stato vinto per la seconda volta da Lady Day 998 di Corrado Annis. Entrambi i premi sono stati offerti da Bolina Sail, laboratorio specializzato nella creazione di accessori ricavati dal riciclo di vele usate, mentre i primi tre di ogni raggruppamento hanno ricevuto dei magnum La Marca vini e Spumanti, personalizzati da una targa.

Lo Yacht Club Lignano è già pronto a riprendere il mare il prossimo 9 maggio per il “Narc Trophy” regata costiera di 20 miglia che partirà da Lignano con arrivo a Monfalcone: una sorta di trasferimento per il proseguimento delle tappe NARC, che nelle successive settimane si svolgeranno tra Monfalcone e Trieste.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here