SHARE
Una partenza degli ILCA 6. Foto

Marina di Campo– Si è conclusa domenica la tre giorni di Italia Cup Laser, ospitata a Marina di Campo dal locale Club del Mare e da AICL. Tre giorni complicati, per le condizioni meteo instabili, con vento da Libeccio sui 12-15 nodi venerdì, leggero da Sud sabato e di nuovo Scirocco sugli 7-10 nodi con mare confuso domenica.

Una partenza degli ILCA 6. Foto Rovatti Studihrad

Ben 460 i timonieri arrivati all’Elba, tra ILCA 7 (Standard), ILCA 6 (Radial) e ILCA 4 (4.7).

Negli ILCA 7 (35 iscritti) successo di Giacomo Musone (CN Rimini), davanti a Ciro Basile (CV Bari) e a Matteo Paulon (CV Torbole). Attilio Borio (CV La Spezia) primo Under 19.

Negli ILCA 6 (208 barche) vittoria per Lorenzo Predari (FV Malcesine, anche primo Under 17), davanti a Domenico Lamante (CN Pescara) e a Tommaso Mesolella (Tognazzi Marine Village). Francesca Frazza (FV Peschiera) prima femminile. Sara Savelli (CV Torbole) prima femminile Under 19.

Negli ILCA 4 (217 iscritti) vittoria per Massimiliano Antoniazzi (YC Adriaco) davanti a Davide Nuccorini (CV Roma) e a Tommaso de Fontes (NIC Catania, primo Under 16). Gaia Bolzonella (CV Torbole) prima femminile. Maria Vittoria Arseni (Tognazzi Marine Village) prima femminile Unser 16.

La prossima tappa di Italia Cup Laser si svolgerà a Reggio Calabria dal 4 al 6 giugno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here