SHARE

Arona– La LNI di Arona, sul Lago Maggiore, ha organizzato il Campionato Italiano Assoluto Minialtura. Dopo quattro prove, la vittoria assoluta va al Melges 24 ITA 557 IMAGINE di Umberto Roncari (AV Monvalle). Secondo posto conteso tra il D772 ITA 14 VIZIO di Fabio Mazzoni (CN Caldè) che ha avuto la meglio, e l’Ufo 22 ITA 030 GRUFOLO di Clelia Sessa (LNI Arona) che ha chiuso al terzo posto.

Foto Pignata

Premiati anche i primi delle classi più numerose: ITA 476 Dejavù di Spreafico Ruggero (CV Tivano) in testa alla classe J24, mentre per la classe Surprise vince ITA 1 JUMANJI di Bottini Valentino (LNI Meina).

Tra i tanti riconoscimenti assegnati durante la premiazione, una menzione speciale va a ITA 12924 VENTO DELL’ESTE di Bertazzoli Enrico che ha ricevuto il premio Fair Play, e ad ITA 9131 STEMAROL di Zilio Lorenzo che, oltre ad essere il timoniere più giovane della competizione, insieme al padre Giancarlo era alla sua prima esperienza di regata.

Alla premiazione sono intervenuti anche il Sindaco di Meina, il Delegato Regionale LNI Piemonte-Liguria e la Delegata CONI Piemonte, che hanno ringraziato gli organizzatori complimentandosi per l’ottima riuscita dell’evento.

Una piccola nota di ringraziamento da parte degli organizzatori va invece a Emilia Barbieri, delegata UVAI per la XV Zona, che ha partecipato all’evento in rappresentanza dell’Unione Velica e ha preso parte ai lavori del Comitato di Regata come UdR.

Le quattro prove svolte sono state impegnative per i regatanti, con bordi molto tecnici e vari cambi di vele sostenuti da un bel vento che ha permesso a 42 barche su 46 di completare tutti i percorsi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here